Screenshot 2020 05 17 francesco mangano corcianoAssessore Francesco Mangano, necessario tutelare cittadini almeno in orario notturno e in alcune fasce dell'orario pomeridiano

(UNWEB) "Abbiamo ritenuto necessario garantire la tutela dei cittadini dall'inquinamento acustico prodotto dai compressori degli autofrigo almeno in orario notturno e in alcune fasce dell'orario pomeridiano, senza impedire il regolare svolgimento delle operazioni di commercializzazione dei prodotti deperibili, poiché gli autocarri possono convenientemente essere raffreddati al di fuori del centro abitato o nelle aree specificamente destinate". Così Francesco Mangano, assessore all'Urbanistica del Comune di Corciano, commenta l'ordinanza adottata dal Sindaco Cristian Betti - su iniziativa dell'assessorato - per contrastare l'inquinamento acustico prodotto dall'accensione dei compressori degli autofrigo sul territorio comunale, provvedimento già in vigore dopo la pubblicazione di legge. L'amministrazione ha voluto dare una risposta seria alle lamentele dei cittadini che hanno sofferto disagi per la rumorosità prodotta dai compressori delle celle frigo installate su autocarri, parcheggiati anche in orario notturno e vicino alle abitazioni. Come si legge nell'ordinanza, è vietato accendere i motori dei compressori degli autofrigo a distanza inferiore di 100 m. dalle abitazioni civili su tutto il territorio comunale per tutte le giornate festive e dalle ore 13 alle ore 16 e dalle ore 20 alle ore 7 nei giorni feriali. I camion-frigo possono sostare con i motori accesi unicamente nell'area preposta nella zona industriale di Taverne Via Salvatore di Giacomo (coordinate GPS 43.128852, 12.256869) e/o in Via Anna Maria Mozzoni (coordinate GPS 43.126859, 12.247848). I trasgressori rischiano una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro. "Invitiamo i camionisti a rispettare rigorosamente l'ordinanza - conclude Mangano - perché le nuove disposizioni garantiscono la sosta in area adeguata e tutelano i cittadini dall'inquinamento acustico che soprattutto in estate è fonte di enormi disagi per i residenti."


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information