Motone2(UNWEB) Montone, – Si apre nel migliore dei modi il nuovo anno per il territorio di Montone. Nel corso del 2018 verranno, infatti, realizzate opere pubbliche di minore visibilità, ma importanti per la comunità. A dare la buona notizia è l’Amministrazione comunale che ha stanziato importanti somme del bilancio 2017 per una serie di interventi progettati dall’ufficio Tecnico comunale, per un totale di quasi 240mila euro.


Nel dettaglio della lista dei lavori che verranno eseguiti troviamo: il rifacimento della pubblica illuminazione con lampade a risparmio energetico della Rocca di Braccio e del chiostro della chiesa di San Francesco; la manutenzione straordinaria del cimitero con rifacimento impermeabilizzazione di una porzione di tetto piano; il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione con lampade a risparmio energetico in via 1 Maggio; la manutenzione straordinaria dello stadio Piergiorgio Reali, manto erboso e panchine, nonché la sostituzione delle lampade dell’impianto di illuminazione con luci a risparmio energetico, che permetterà alla stessa struttura un risparmio di corrente di oltre il 50%; lavori di sistemazione esterna e spostamento centraline Enel e Tim dell’ex mattatoio; la ricostruzione del muro di recinzione del cimitero Carpini; sistemazione e bitumatura strade comunali di via del Frillocco, via Mazzini, Bacciana, Cimitero, Via dello Sport e tratto di via Brugnola; il rifacimento dell’illuminazione di via Bologni a risparmio energetico; l’ampliamento dell’illuminazione della rotatoria Santa Maria di Sette direzione verso la località Corlo; sistemazioni strade bianche San Lorenzo Basso vocabolo Baldicchi e San Benedetto e lavori in corso di manutenzione straordinaria mura storiche bastione via Sant’Albertino, bastione via della Rocca e via San Francesco. Altro intervento, sempre finanziato con fondi propri del bilancio annualità 2016-2017, progettato e diretto dalla Polizia Locale, è l’installazione di telecamere per la videosorveglianza e lettura targhe nel territorio comunale.
Oltre a ciò, il Commissario per la ricostruzione ha finanziato il tratto di mura danneggiato dagli eventi sismici del 2016 in Via Bologni (pozzo dietro) per un importo di quasi 220mila euro. Al momento è in corso l’affidamento della progettazione esecutiva.
Ancora, il governo centrale, attraverso il bando “I Luoghi della Bellezza”, ha finanziato con un importo di 600mila euro il Complesso di San Francesco. Queste risorse ha evidenziato il Comune permetteranno all’amministrazione di riqualificare una struttura che da anni attendeva una rinascita.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information