ciocoletino2015(ASI) Terni. E' stata un'edizione 2015 particolarmente "interattiva" per Cioccolentino che, conclusasi nella giornata di domenica, ha richiamato in centro storico un pubblico numeroso, anche da fuori regione.


Nonostante le evidenti difficoltà logistiche di quest'anno, a vincere nella dodicesima edizione, sono state senz'altro le numerose attività tutorial che hanno interessato i vari punti in cui l'evento si è svolto: dalla centralissima piazza della Repubblica con l'Arena del Gusto dell'Università dei Sapori che ha proposto ben 23 attrazioni, fino a Piazza Tacito dove ad attendere i golosi c'era la formidabile Fabbrica del Cioccolato del Maestro Cioccolatiere Giuliano Gallinella.
Ma vediamo i numeri di questa edizione: proprio nella Fabbrica del cioccolato sono state oltre 300 le persone che hanno preso parte ai corsi-base per imparare a lavorare il cioccolato con metodi casalinghi: dal temperaggio alla colata di cioccolato negli stampi dalle forme più fantasiose. Ampio consenso anche per "I Cinque sensi del Cioccolato" a cura del Maestro Pasticcere Maurizio Di Mario che ha conquistato il pubblico con una nuova formula "al buio" dove sono stati esaltati i sapori e gli aromi più raffinati del cioccolato. Nei cinque giorni di kermesse hanno preso parte alla degustazione oltre 250 persone. Particolarmente frequentato da un pubblico da fuori regione lo stand della famosa cake designer Marilù Giarè della Cake Academy di Roma che ha svelato i segreti della decorazione artistica di dolci e torte. Spazio anche alle tematiche legate a salute e benessere con la presenza quest'anno dei referenti della sezione umbra di AIC (associazione italiana celiachia) che insieme al Maestro Francesco Favorito e a Marilù Giarè hanno puntato l'accento sulle intolleranze alimentari, fornendo ad un pubblico interessato, gustose ricette di dolci a prova di celiachia.
Un grazie da parte degli organizzatori va anche all'Ufficio scolastico provinciale di Terni che ha supportato l'evento coinvolgendo numerose scolaresche nelle attività didattiche legate al food nell'area a loro dedicata in Piazza Solferino.

Riguardo alle presenze, l'organizzazione e gli stessi standisti - che quest'anno erano 80 - soprattutto nel week end di San Valentino hanno registrato un'ampia partecipazione da fuori regione con l'area romana in pole position grazie all'intensa attività promozionale che ha interessato la capitale ed il coinvolgimento attivo di realtà legate al food operanti proprio nella zona. "Il bilancio è quindi positivo" - sottolinea Andrea Barbarossa, ideatore ed organizzatore della manifestazione - "anche se come immaginavamo, non abbiamo raggiunto i livelli record di visitatori dello scorso anno, favoriti dal week end lungo con la festività di San Valentino che cadde di venerdi".

Lo staff di Cioccolentino intanto guarda già avanti e rinnova l'appuntamento al pubblico oltreché all'edizione 2016 della kermesse valentiniana, già ad Agosto 2015 sempre a Terni, quando il team guidato da Andrea Barbarossa verrà coinvolto nell'organizzazione del 3D ARCHERY WORLD CHAMPIONSHIPS 2015. Testimonianza di quanto sia forte la volontà di creare un cartellone di eventi e di appuntamenti che possano fungere da progetti di marketing territoriale capaci di intercettare un nuovo percorso di sviluppo per la nostra città.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information