cristian bettiSindaco, buoni indicatori sono frutto di un lavoro maniacale di controllo, programmazione e razionalizzazione
Assessore Franco Baldelli, il livello di indebitamento è bassissimo

(UMWEB) Corciano. Gestione razionalizzata della Cosa Pubblica. E’ l’esigenza sempre più marcata in un momento dove gli Enti Locali devono fronteggiare i continui tagli dei governi nazionali e le difficoltà finanziarie legate alle minori entrate. Notizie più che positive per il Comune di Corciano arrivano dagli indicatori economico-finanziari, che ne evidenziano l’ottimo stato di salute. In particolare i dati sull’indebitamento evidenziano una gestione attenta ed oculata delle risorse in un momento in cui, al contrario, molti Enti Locali si trovano a fronteggiare delle difficoltà enormi. “L’incidenza degli interessi sul totale delle entrate correnti - commenta l’Assessore al Bilancio Franco Baldelli - è diminuito in questi anni di mandato dal 4,5%, dato già ottimo, al 3%. Se consideriamo che il limite di legge è il 10% ci rendiamo conto ancora meglio della bontà eccezionale di questo dato. Cosa significa in termini pratici avere un livello bassissimo di indebitamento? Significa avere più spazi per la spesa corrente, e quindi poter sostenere gli innumerevoli servizi di Corciano senza privarci di nulla, in un momento di tagli continui da parte dei governi centrali”. La salute del Bilancio corcianese è certificata da un uso pressoché nullo delle anticipazioni di cassa. “Avere indicatori buoni – sostiene il Sindaco Cristian Betti – non avviene a caso, ma con un lavoro maniacale di controllo, programmazione e razionalizzazione. Pensare che abbiamo dimezzato le spese postali attraverso la digitalizzazione, o che siamo passati da 292.000 euro a 20.000 euro di spese legali fa tremare i polsi, ma è realtà. Così come la diminuzione delle spese per le utenze. Questo perché avere un bilancio in ordine consente di poter mantenere i tanti servizi che abbiamo senza poi trovarci e far trovare ai cittadini corcianesi delle sorprese indesiderate”.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information