Sindaco Carizia e comandante Tacchia(UMWEB) Umbrtide. La polizia locale del Comune di Umbertide presenta i risultati delle attività effettuate nel 2018. Nel corso dell’anno appena concluso, la polizia locale di Umbertide ha affiancato allo svolgimento dei compiti tradizionali anche nuove attività basate sull’uso della tecnologia e dei sistemi informatici.

Nel 2018 gli agenti agli ordini del comandante Gabriele Tacchia hanno compiuto 755 verifiche anagrafiche, accertato 1065 infrazioni al Codice della Strada e rilevato direttamente 32 sinistri stradali, di cui 17 con feriti, nei quali hanno riportato lesioni 29 persone. La polizia locale ha provveduto direttamente con il proprio personale anche all’immissione dei dati delle infrazioni e alla gestione diretta del contenzioso innanzi al Giudice di Pace e al prefetto di Perugia, occupandosi di 28 procedimenti. A questi compiti sono stati aggiunti lo studio della segnaletica e la gestione diretta delle gare pubbliche necessarie per la scelta delle ditte specializzate, garantendo il rifacimento di circa 3mila metri di strisce lineari e di 3.500 metri quadrati di strisce orizzontali di segnaletica a terra, occupandosi anche dell’affidamento dei lavori di installazione di segnaletica verticale nel capoluogo e nelle frazioni.
In esecuzione delle direttive impartite dall’assessore Francesco Cenciarini, nonostante il personale sia composto di sole sette unità, il Comando è riuscito a garantirne la presenza all’ingresso delle scuole durante tutto l’anno scolastico e ad impegnarsi nello svolgimento delle lezioni di educazione stradale nelle scuole diffondendo la conoscenza delle regole della strada e differenziando i corsi in base all’età degli studenti. Soprattutto nella seconda parte dell’anno si è svolto il maggior numero di controlli su strada attraverso la strumentazione informatica diretta a verificare la copertura assicurativa dei veicoli e l’adempimento degli obblighi di revisione delle vetture.
Il Corpo ha incrementato i controlli dei veicoli e dei conducenti, accertando la circolazione complessiva di 52 veicoli senza assicurazione e di 210 veicoli non sottoposti a revisione periodica impedendo la loro circolazione sul territorio in assenza delle prescritte coperture e dei necessari requisiti di sicurezza. La polizia locale ha inoltre garantito il proprio intervento nell’esecuzione di 12 ordinanze del sindaco con le quali venivano disposti altrettanti trattamenti sanitari obbligatori spesso in orario notturno e talvolta completati fuori dal territorio regionale.
Gli agenti hanno anche provveduto a sviluppare le basi giuridiche per l’avvio di un nuovo anno pieno di impegni e di nuove attività. E' stato infatti elaborato il testo del nuovo regolamento, prevedendone l’armamento, specificandone i compiti e gettando le basi per l’avvio di nuovi controlli sul territorio. Inoltre il comandante Tacchia, in qualità di responsabile di alcune funzioni di amministrazione attiva, ha proceduto alla modifica di alcuni importanti regolamenti comunali. In particolare, in qualità di responsabile del Servizio edilizia residenziale pubblica sociale, ha sviluppato il testo del nuovo regolamento per l’assegnazione degli alloggi di edilizia pubblica in base alle direttive emanate dal sindaco Luca Carizia e ha inoltre proceduto, unitamente al personale della segreteria del Comune, alla conclusione della fase di assegnazione dei loculi cimiteriali di nuova costruzione consentendo di superare la grave carenza di disponibilità presso i cimiteri di Umbertide e Pierantonio.
I numeri si aggiungono alle tante attività che spesso si danno per scontate, in quanto vengono vissute nella quotidianità, ma che sono frutto dell’impegno silenzioso degli agenti. Basti pensare a tutti i mercati settimanali, alle Fiere di Settembre, alle occupazioni di suolo pubblico, ai pareri viari sui trasporti eccezionali, ai controlli sulle attività produttive e pubblici esercizi e ai controlli edilizi gestiti direttamente dalla polizia locale che provvede anche ai controlli e alle autorizzazioni alle feste che si svolgono sul territorio, ottemperando anche alle ordinanze del questore che impongono lo svolgimento di dedicati servizi di polizia stradale durante lo svolgimento delle manifestazioni.
A questi compiti va aggiunto il sempre più importante sistema di videosorveglianza che anche nel corso dell 2018, grazie ad un finanziamento regionale del progetto elaborato dal servizio locale, ha incrementato il numero di telecamere e i punti di visualizzazione verso le scuole e verso il centro storico, contribuendo all’attività e alle indagini di polizia giudiziaria svolta dal personale.
Il comandante Gabriele Tacchia e gli agenti si preparano quindi ai nuovi obiettivi indicati dal sindaco Carizia e dall’assessore Cenciarini per il 2019 che vedono uno sviluppo del sistema di videosorveglianza verso le frazioni, maggiori dotazioni strumentali e tecnologiche del personale, possibilità di accesso a finanziamenti per lo sviluppo dei servizi associati di polizia locale e promozione di nuove forme di tutela della sicurezza urbana, oggi affrontabile sia in considerazione del protocollo sul controllo di vicinato sottoscritto dal sindaco unitamente al prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, sia ai nuovi e più efficaci poteri del primo cittadino, attribuiti recentemente dal decreto sicurezza che individuano la polizia locale quale organo fondamentale nel garantire la sicurezza urbana dei cittadini.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information