Distaccamento VVFF Castiglione 2(UMWEB) - CASTIGLIONE DEL LAGO - Il personale dei Vigili del Fuoco Volontari del Distaccamento di Castiglione del Lago ha incontrato questa mattina le associazioni e i cittadini per tracciare un bilancio dei primi sei mesi e mezzo di attività.

L’incontro è avvenuto presso la sede del Distaccamento di Viale Divisione Partigiani Garibaldi alla presenza del Comandante Provinciale ing. Michele Zappia, del sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino, del consigliere comunale delegato alla sicurezza Marino Mencarelli e dei rappresentanti delle associazioni sociali, culturali, sportive e di categoria e del sindaco di Panicale Giulio Cherubini. Nutrita la rappresentanza della Misericordia di Castiglione che riveste il ruolo di corpo comunale di Protezione Civile.
L’ing. Maurizio Fattorini, funzionario dei Vigili del Fuoco di Perugia dal 1977 e da sempre responsabile della comunicazione, ha introdotto la presentazione: «Noi ci occupiamo di soccorso pubblico e difesa civile, sempre al fine di salvaguardare l’incolumità delle persone e l’integrità dei beni, assicurando gli interventi tecnici caratterizzati dal requisito dell’immediatezza della prestazione, con professionalità tecnica ad alto contenuto specialistico e idonee risorse strumentali». Sono compresi tra gli interventi tecnici di soccorso pubblico dei Vigili il soccorso in occasione di incendi, rilasci incontrollati di energia, improvviso o minacciante crollo strutturale, frane, piene, alluvioni o altre calamità; spetta al corpo l’opera tecnica di contrasto dei rischi derivanti dall’impiego di energia nucleare e dall’uso di sostanze batteriologiche, chimiche e radiologiche: il tutto solo per gli interventi di urgenza e cessano al venir meno dell’effettiva necessità. Il corpo dei Vigili del Fuoco è componente fondamentale del servizio nazionale di Protezione Civile, assicurando la direzione degli interventi tecnici di primo soccorso. «Ricordo poi il tema della prevenzione nei luoghi di lavoro - ha sottolineato Fattorini - oltre agli interventi di lotta attiva e di prevenzione per gli incendi boschivi. Noi rispondiamo alle emergenze con il numero 115 gestito a livello provinciale. Questo Distaccamento volontario ha una storia che risale al 2000 quando, in concorso con la Polizia Provinciale di Perugia abbiamo attivato un presidio estivo. Dal 2015 una nuova convenzione tra Provincia, Comune di Castiglione e il nostro Comando Provinciale ha consentito il completamento di questi locali di Viale Divisione Partigiani Garibaldi che utilizziamo dal 2017. Finalmente a luglio del 2018, dopo un periodo di ricerca e formazione del personale, abbiamo attivato il Distaccamento Volontario permanente per 365 giorni all’anno e il Presidio acquatico con personale permanente abilitato nel periodo estivo. Devo ringraziare il sindaco Batino e il consigliere Mencarelli per la tenacia e la volontà di raggiungere questo grande risultato».
Dal 28 luglio 2018 all’11 febbraio 2019 sono stati effettuati 176 interventi con le dotazioni tecnologiche a disposizione, un’autopompa serbatoio e una campagnola con modulo antincendio boschivo. Nel dettaglio 5 interventi per danni prodotti da allagamenti, 32 per incendi o esplosioni, 12 per incidenti stradali, 6 per recupero merci, 51 per soccorso e salvataggio, 4 verifiche statiche, 54 interventi vari e 8 interventi non più necessari per cessato pericolo o emergenza. Tutto con una dotazione 4 uomini capo partenza, 2 autisti con patente di 3° grado, 1 autista con patente di 2° e 15 operativi per un totale di 22 volontari.
«Ringrazio tutti ma soprattutto questi ragazzi - ha affermato il sindaco Batino -, il consigliere Mencarelli per il grande lavoro svolto e naturalmente l’ing. Fattorini. I cittadini devono conoscere i risultati ottenuti da questo distaccamento, anche superando le polemiche sulla collocazione della struttura. Noi sapevamo che questa era l’unica strada per stabilizzare la presenza dei Vigili, soprattutto in acqua: sono solo loro che sono presenti in acqua e possono rapidamente intervenire in caso di emergenza, sostituendo quello che facevano una volta i Carabinieri e poi la Polizia Provinciale. Dobbiamo lavorare per unire le forze a livello intercomunale e mi auguro che l’Unione dei Comuni, oggi rappresentata dal sindaco panicalese Giulio Cherubini, possa mettere insieme le poche risorse per rafforzare la presenza di queste forze che garantiscono la sicurezza dei nostri cittadini».
Il Comandante Provinciale Michele Zappia ha evidenziato il successo del Distaccamento, avvalorato dai numeri e dai tantissimi interventi spesso risolutivi per i beni e per le persone in difficoltà e in pericolo di vita. «I Vigili, effettivi e volontari, hanno la stessa dignità e lo stesso valore: siamo fieri di voi, della vostra professionalità e della vostra bravura. Sono orgoglioso del lavoro che avete svolto. L’idea di aprire questa struttura era un’idea buona e si è confermata tale con questi numeri. A voi ragazzi chiedo di onorare sempre la divisa che portate, non solo in servizio, ma anche in borghese: siate sempre onesti in ogni situazione, a casa, al lavoro, in mezzo agli amici e alla gente». (AKR)
--


Elezioni amministrative 2019
Spazio pubblicitario a pagamento

Committente responsabile: Federico Lupatelli

freegifmaker.me 2fcam

 

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information