SolistiPadovaDomenica 28 gennaio 2018 ore 18:00 Teatro Cucinelli Solomeo

(ASI) Perugia. In collaborazione con gli Amici della Musica di Perugia – Fondazione Perugia Musica Classica e la Fondazione Brunello e Federica Cucinella - Solomeo, Domenica 28 gennaio 2018 alle ore 18:00, presso il Teatro Cucinelli di Solomeo si terrà al un concerto de I Solisti di Pavia.


Conosciuta e prestigiosa orchestra da camera che si distingue, nel panorama musicale internazionale per l’eccellenza delle sue esecuzioni, nata dalla passione e dall’impegno del violoncellista Enrico Dindo, che sarà presente come solista.
Il programma di domenica presenterà un ricco e variegato itinerario musicale attraverso la produzione per archi. Diverse e di grande interesse le tre pagine per violoncello solista, con una doverosa dedica a Rossini (nel 2018 ricorre il 150° dalla morte) di cui verrà eseguito il celebre Une Larme per violoncello ed archi; seguirà il Grand Tango di Astor Piazzolla (che lo compose nel 1982 per il celebre violoncellista Rostropovič) e un brano contemporaneo, Twin Legends, scritto da Roberto Molinelli nel 2004. Il programma si concluderà con due splendide pagine del Novecento, per orchestra d’archi: la Romanza in do maggiore per archi op. 42 del compositore finlandese Sibelius e il Divertimento per archi di Bartók, ultimato poco prima dell’esilio del compositore negli Stati Uniti.


PER APPROFONDIRE ...

Era il 9 dicembre 2001 quando il grande violoncellista russo Mstislav Rostropovich accettava la Presidenza Onoraria della nascente Orchestra da Camera I Solisti di Pavia, nata dalla passione del violoncellista Enrico Dindo e dall’impegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia.

Nel Giugno 2002 I Solisti di Pavia hanno realizzato la loro prima tournée internazionale esibendosi in concerti a Mosca, San Pietroburgo, Vilnius. Sono poi seguiti nel 2004 due importanti appuntamenti a Beirut e ad Algeri e, nel 2006, una lunga tournée nei principali teatri del Sud America. Nel 2008 e 2009 hanno inaugurato il «Malta Festival» nella prestigiosa cornice di Palace Cluyard e nel novembre del 2011 hanno debuttato al Teatro alla Scala di Milano e al Teatro dell’Ermitage di San Pietroburgo. Tra il 2012 e il 2014 I Solisti di Pavia, si sono esibiti per le più importanti stagioni concertistiche in varie città italiane quali Ravello, Varese, Torino, Pistoia, Forlì, Treviso, Ravenna, Sassari, Siena, Brescia, Verona oltre che a Losanna (CH) presso la Salle Paderewski, alla Basilica di Sant’ Eustorgio a Milano e al Teatro Fraschini di Pavia. Tra il 2014 e i primi mesi del 2016 sono stati impegnati in una serie di concerti in Italia (a Pordenone, a Cremona presso l’Auditorium Arvedi in occasione dello Stradivari Festival, a Roma presso la Sala Sinopoli del Parco della Musica), Europa (presso la prestigiosa Salle Gaveau di Parigi) e Sud America (Buenos Aires, Montevideo, Santiago del Cile), confermandosi come uno dei più prestigiosi ensemble nel panorama internazionale. La città di Pavia li ha visti spesso esprimersi in cicli monografici autunnali di tre concerti, che hanno visto le esecuzioni dei 6 Concerti Brandeburghesi di Bach accostati alle 6 Suites per violoncello solo, delle 13 Sinfonie per Archi del giovane Mendelssohn, dei 12 Concerti Grossi di Händel e dei 12 Concerti Grossi op. 6 di Corelli, della musica da camera di Beethoven e Brahms.


Giuseppe M. Nardelli per Agenzia Stampa Italia

EnricoDindo


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information