isolalibroIl giornalista e l’egittologo hanno raccontato la loro lunga collaborazione.

Hawass: "Quella volta che Clinton sfidò la maledizione di Tutankhamon".

(UNWEB) Perugia. Una sala dei Notari stracolma ha accolto oggi pomeriggio, dalle 17 alle 19, il grande archeologo egiziano Zhai Hawass e il giornalista e conduttore televisivo Roberto Giacobbo. L’incontro è stato organizzato dall’Isola del Libro Trasimeno, rassegna culturale giunta alla settima edizione. I due studiosi, legati da anni da un rapporto di amicizia e collaborazione professionale, hanno raccontato la loro storia di scoperte nel campo dell’egittologia e di progetti di divulgazione scientifica.

L'incontro è stato introdotto dal patron della kermesse Italo Marri e dall'assessore alla cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano, che ha ringraziato Marri e il suo staff per "questi sette anni di impegno culturale".

"Siamo felici di festeggiare a Perugia i nostri venti anni di collaborazione professionale - ha detto Roberto Giacobbo appena entrato in scena fra gli applausi. - Quando abbiamo iniziato ero un giovane autore e così sono rimasto: un autore prestato alla conduzione".

Durante l'incontro è stato proiettato un filmato di circa mezz'ora che ha ripercorso la storia di questi due decenni di ricerca e divulgazione per La7, Rai e ora per Mediaset. Un viaggio suggestivo fra i segreti, i tesori e i misteri della più affascinante civiltà antica, affrontato attraverso decine di seguitissime trasmissioni televisive e sopratutto coraggiose spedizioni in giro per l'Egitto. Un viaggio che ha avuto il suo apice nelle scoperte di Zhai Hawass sull'imperatore Tutankhamon.

Subito dopo il professor Hawass ha ringraziato l'organizzatore Marri ("è riuscito a portarmi qui per tre anni di fila e in questa città mi sento a casa"), e ha raccontato, con l'aiuto delle immagini e del suo celebre piglio vivace, alcune delle sue più rilevanti avventure. Tombe e mummie disvelate, presunte maledizioni smascherate, pericolosi tunnel conquistati ma anche divertenti aneddoti. "Una volta - ha ricordato l'archeologo - stavo accompagnando il presidente Clinton nella tomba di Tutankhamon e gli chiesi se davvero volesse sfidare la famosa maledizione. Lui mi rispose che non aveva alcuna paura, e che comunque nessuna maledizione poteva essere peggiore di quella che lo stava tormentando, riferendosi all'affare Lewinsky".

Al professore è stato anche consegnato il Gagliardetto da parte del Lions club Trasimeno, partner dell'isola del Libro.

Zhai Hawass, nato a Damietta nel 1947, è considerato il più importante egittologo del mondo. Nel 2011 è stato Ministro delle Antichità e dell’Arte del Governo egiziano. Già ospite dell’Isola del Libro nelle ultime due edizioni, è celebre per le sue innumerevoli scoperte, fra cui quelle sulla genealogia di Tutankhamon, e per un’incessante attività di divulgazione scientifica. Da tempo coopera con Roberto Giacobbo, nato a Roma nel 1961, giornalista e conduttore televisivo di Freedom (trasmesso su rete 4 e dalla prossima edizione su Italia 1), per anni al timone del fortunato programma Rai Voyager.

Gli appuntamenti dell’Isola del Libro, dopo l’eccezionale trasferta a Perugia, continueranno il prossimo weekend a Passignano sul Trasimeno, quartier generale dell’iniziativa.

Sabato 7 settembre, alle ore 17.30, nella Piazzetta di Castel Rigone, il saggista Augusto Vasselli presenterà il suo libro “Riflessioni sulla tradizione” (Futura). Con lui l’editore Fabio Versiglioni e il filosofo Simon Francesco Di Rupo.

Domenica 8 settembre, alle ore 17.30, nella Terrazza Lidò di Passignano sul Trasimeno, prestigiosi ospiti discuteranno sul classico di Franz Kafka “Il processo”. Fra questi Giulio Prosperetti, giudice della Corte costituzionale; lsabella Maria Stoppani, avvocato e Consigliere nazionale forense; Fausto Cardella, Procuratore Generale della Repubblica a Perugia.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information