LucianoIess(UNWEB) – Perugia Le ragazze e i ragazzi della 3° A della scuola superiore di primo grado “Arunte Volumnio” di Ponte San Giovanni, nel Comune di Perugia, hanno incontrato, nella loro classe virtuale on line, lo scienziato astrofisico di fama mondiale Luciano Iess, dell’università di Roma, uno dei protagonisti del progetto di esplorazione spaziale Cassini-Huygens, che per vent’anni ha studiato, rilevato e mappato Saturno e le sue lune.


Gli alunni dell’Istituto Comprensivo 12, guidati dalla professoressa Ilaria Delicati, avevano compiuto un percorso di approfondimento nell’ambito della geografia astronomica dedicato al nostro Sistema Solare, con particolare riguardo al pianeta con gli anelli, rimanendo affascinati dal lavoro del prof. Iess e della sua squadra, che ha portato alla scoperta dell’oceano di metano su Titano e dell’acqua su Encelado, due lune di Saturno.
Il prof. Iess, con l’affabilità e la modestia dei grandi scienziati ha catturato l’attenzione del suo giovane uditorio, accompagnando discenti e docenti attraverso le fasi del progetto Cassini, raccontando anche particolari meno noti o difficilmente conoscibili dal grande pubblico.
Con la partecipazione della dirigente prof.ssa Simona Ferretti e della vice preside Lidia Cricchi e le insegnanti della classe 3° A Elisabetta Bertoldi, Chiara Solinas, Valentina Ottolenghi, Enrica Picciafuoco, Fabiola Bellucci, Gemma Abramo, Alba Viola, Lauretta Ricci e Francesca Spinelli, le ragazze e i ragazzi si sono lanciati in una serie di domande che spaziavano, è il caso di dirlo, dalla carriera scolastica del professore al futuro che la robotica potrà riservare al genere umano, incontrando sempre una risposta puntuale ed esaustiva da parte del famoso docente. Ricordiamo che il prof. Luciano Iess, attualmente professore di Ingegneria Aerospaziale all'Università La Sapienza di Roma, già scienziato all'Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario, CNR, e al JPL a Pasadena. E' autore della più accurata misurazione della Relatività Generale a oggi. E' stato coordinatore dell'equipe di ricerca internazionale che nel 2012, nell'ambito della missione Cassini, ha scoperto l'oceano interno di Titano e, nel 2014, l'oceano interno di Encelado. Per queste scoperte Luciano Iess è stato insignito della NASA Exceptional Public Service Medal nel 2014 e della Jean Domenique Cassini Medal of the European Geosciences Union nel 2016. E' attualmente impegnato, nell'ambito della missione JUNO, nello studio della gravità e dei venti profondi del pianeta Giove. Al termine dell’incontro la dirigente ha rivolto un caloroso ringraziamento all’importante ospite e si è gli alunni per la loro serietà e per il loro impegno.


Redazione Agenzia Stampa Italia


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information