INVITO CENPI(UNWEB) Terni. L’aumento dei prezzi, ha suscitato parecchio rumore, sul mercato della tutela, come da comunicato ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente) e come anticipato dagli organi di informazione nazionali.

Per i clienti C.En.P.I. non saranno previsti aumenti ma le tariffe 2021 verranno ulteriormente diminuite rispetto al 2020.

ENERGIA E GAS: Maggior Tutela prezzi in aumento - con Confartigianato prezzi in decrescita nel 2021
Con il comunicato del 29 settembre ARERA, l’Autorità di Regolazione, annuncia per il prossimo trimestre un rialzo del 15,6% sulle bollette dell’elettricità e del 11,4% sul gas metano:
“con il rafforzamento della ripresa delle attività economiche e dei consumi arriva il 'rimbalzo' per i prezzi dell'energia che tornano su livelli vicini a quelli pre-Covid”, spiega ARERA.

I clienti forniti tramite il Consorzio di Confartigianato, C.En.P.I., non subiranno questo incremento di costi, avendo in larga maggioranza un prezzo fisso. Nel corso del 2020 le aziende hanno invece beneficiato di riduzioni sulle voci “oneri di sistema” sulle bollette energia di maggio, giugno e luglio. Tali misure, decise dal Governo, erano state fortemente richieste da Confartigianato, perchè è ormai noto a tutti, che gli oneri di sistema sono vere e proprie tasse occulte, attraverso le quali i consumatori continuano a sostenere costi troppo elevati e non in linea con gli altri Paesi Europei, quindi continueremo ad esercitare forti pressioni al fine di ottenere ulteriori diminuzioni.

C.En.P.I ricorda che il suo scopo è quello di far risparmiare negli anni e assistere sempre le aziende e le famiglie che si rivolgono a Confartigianato, difendendole dalle insidie del mercato: nel 2019 le imprese fornite hanno risparmiato oltre 6 milioni di euro sull’energia elettrica e quasi 800mila euro sul gas metano: per trasparenza e precisione i conteggi sono stati realizzati dal confronto tra i nostri contratti a prezzo fisso e le offerte pubblicate a prezzo fisso 12 mesi dei 5 maggiori operatori pubblicate sul Portale Offerte il giorno 30/11/2018.

Per il 2021, C.En.P.I prevede per i propri clienti una ulteriore riduzione delle tariffe di circa il 15%, questo dopo che già dal 2019 al 2020 le tariffe erano scese rispettivamente del 13% per l’energia e del 17% per il gas metano.

Questi importanti risultati sono possibili solo grazie alla massa sempre crescente di micro e piccole imprese aderenti al Consorzio, che generano un potere contrattuale assolutamente irrealizzabile per le stesse singole imprese in forma non aggregata.

Auspichiamo una continua crescita grazie alla sempre più numerosa adesione di imprenditori per la gestione delle utenze della propria azienda e della propria abitazione nonché dei singoli cittadini, a vantaggio del sempre maggiore potere contrattuale del Consorzio Cenpi di Confartigianato e quindi dei clienti che ne fanno parte.

Così, in una nota , Confartigianato


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information