SicurezzasullavoroLa Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria propone un confronto tra tutti i soggetti coinvolti

Mercoledì 16 maggio a partire dalle ore 14.00 all'Auditorium San Domenico

(UMWEB) Foligno,   – Gli attori impegnati a vario titolo nella sicurezza sul lavoro tracciano un bilancio a dieci anni dall'entrata in vigore del “Testo unico sulla sicurezza” (D.Lgs.81/08). E’ in programma per mercoledì 16 maggio a partire dalle ore 14.00 all’Auditorium San Domenico di Foligno il seminario Sicurezza sul lavoro: obiettivo raggiunto? Facciamo il punto a dieci anni dal TUS (D.Lgs.81/08) promosso dalla Rete Professioni Tecniche dell’Umbria con il patrocinio del CNI – Consiglio Nazionale Ingegneri e del Comune di Foligno. L’iniziativa, che metterà a confronto professionisti, istituzioni, enti pubblici, associazioni di categoria e sindacati, si propone come un momento di riflessione a più voci per interrogarsi, a distanza di dieci anni, sulla effettiva applicazione della complessa e articolata normativa inerente alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro quale strumento indispensabile per la salvaguardia della vita umana. Dopo la registrazione dei partecipanti, sono previsti i saluti del sindaco di Foligno, Nando Mismetti, dell’assessore regionale alla salute, coesione sociale e welfare, Luca Barberini, dell’assessore regionale ai lavori pubblici e sicurezza nei cantieri Giuseppe Chianella, del presidente del CNI Armando Zambrano, del Coordinatore della Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria Roberto Baliani e di Paolo Gubbini, coordinatore della Consulta per la promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro del Comune di Foligno. I lavori, presentati e moderati da Andrea Galli, consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Perugia e membro GdL Sicurezza CNI, inizieranno con gli interventi di Patrizia Macaluso e Gabriella Madeo della Regione Umbria su La prevenzione alla luce del D.Lgs.81/08 e di Giorgio Miscetti e Armando Mattioli dell’USL Umbria 1 e 2 che parleranno de L’attività di vigilanza. Alessandra Ligi, direttrice regionale INAIL Umbria, si soffermerà su L’andamento infortunistico, mentre La prevenzione nelle attività di soccorso sarà approfondita da Raffaele Ruggiero direttore regionale dei VVF; Andrea Ruffini della Cassa Edile di Perugia e Terni parlerà poi de La regolarità contributiva: ieri, oggi e domani, a cui seguirà Bernardetta Radicchi del CESF Perugia e TESEF Terni per una illustrazione su La sicurezza percepita. Termineranno gli interventi Giuseppe Petrazzini, sostituto procuratore di Perugia che approfondirà L’orientamento della giurisprudenza nell’ambito del D.Lgs. 81 e di Paolo Pennesi, capo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro che analizzerà le Luci e ombre del Testo Unico. Seguirà una tavola rotonda, moderata da Fausto Cardella, procuratore generale di Perugia, a cui parteciperanno: Alvaro Burzigotti, ANMIL Umbria, Renato Cesca, CNA Umbria, Gaetano Fede, CNI, Paolo Bazzica, Confindustria Umbria, Paolo Gubbini, Consulta per la promozione della salute nei luoghi di lavoro, Raffaele Ruggiero, Direzione regionale VVF, Alessandra Ligi, INAIL Umbria, Paolo Pennesi, Ispettorato nazionale del Lavoro, Andrea Galli, RPT Umbria, Luca Barberini e Giuseppe Chianella, Regione Umbria, Giuseppe Petrazzini, sostituto procuratore Perugia, e Augusto Paolucci, Fillea Cgil, Filca Cisl, Fineal Uil. L’evento è stato realizzato anche con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Perugia, Collegio dei Geometri e Geometri Laureati Provincia di Perugia, Collegio dei Periti Industriali e dei Periti industriali laureati della Provincia di Perugia, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Terni, Collegio dei Periti Agrari e dei Periti laureati province di Perugia e Terni, INAIL direzione regionale Umbria, Cassa edile Perugia, CESF Perugia e TESEF Terni.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information