P1210859La sezione Umbria dell’Istituto nazionale dei castelli quest’anno presenta all’attenzione del pubblico il borgo fortificato del comune di Magione
Appuntamento sabato 11 maggio con visite guidate e conferenze. Raccolta fondi per la cappella di Santa Lucia

(UMWEB) Magione – Sabato 11 maggio in occasione della Giornata nazionale dei castelli che si celebra in tutta Italia organizzata dall’Istituto nazionale dei castelli, la sezione Umbria dell’associazione ha scelto quest’anno, come luogo da portare l’attenzione, il borgo fortificato di Montecolognola nel comune di Magione. Nell’occasione verrà avviata una raccolta fondi per il restauro della cappella di Santa Lucia dipinta da Gerardo Dottori.
Il programma della giornata prevede alle 10 alle 12.30 e alle 15.30 visite guidate alla cinta muraria ed alla chiesa.
Alle ore 11, nella Chiesa di S. Maria Annunciata, Sandro Tiberini, studioso di storia locale, parlerà della vicenda storica ed architettonica del castello di Montecolognola.
Alle ore 16, nello stesso luogo, il critico d’arte Massimo Duranti, uno dei maggiori esperti di Gerardo Dottori a livello europeo, parlerà dell’artista perugino e della pittura murale di cui la chiesa conserva un’importante testimonianza. A seguire visita agli affreschi del pittore conservati nella cappella di Santa Lucia. Visto il precario stato di conservazione della cappella l’associazione ha lanciato una raccolta fondi. La somma andrà ad aggiungersi a quella già stanziata dalla sezione per avviarne con la Diocesi e il Comune il restauro.

Proprio per questa emergenza conservativa, nello spirito di un crowdfunding a sostegno dei beni storico-artistici locali, l’associazione invita a donare un libero contributo direttamente durante la Giornata o versandolo sul c/c bancario N. 5000/1000/155439 intestato a: Istituto Italiano dei Castelli – sezione Umbria – IBAN: IT90G0335901600100000155439 presso la sede di Perugia della Banca Prossima, via XX Settembre con l’indicazione “elargizione liberale alla sezione Umbria dell’IIC di... con nome e cognome.

Il castello di Montecolognola è stato recentemente oggetto di un importante lavoro di restauro che ha riguardato l’antica cinta muraria realizzata tra il XIII e il XVI secolo, grazie a una collaborazione tra pubblico e privato. Nel corso degli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso le mura sono diventate patrimonio pubblico comunale. In quel periodo furono anche effettuati degli interventi grazie alle risorse provenienti dalla festa paesana a cui si aggiunsero significativi finanziamenti comunali. L’attuale restauro ha visto un investimento complessivo di 130mila euro. Per procedere con i lavori è risultato fondamentale il contributo dei privati proprietari delle mura e del sedime a margine delle stesse per una lunghezza complessiva di oltre duecento metri. Di grande importanza è anche la donazione di oltre mille metri quadrati di terreno a margine delle mura. Quest’ultima acquisizione consentirà in seguito al Comune di realizzare un percorso pedonale in terra battuta, utile sia per una passeggiata sotto gli antichi merli che per eventuali interventi futuri di pulizia e restauro della cinta.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information