46893891805 ea01a9804a zSi è svolta  a Norcia, nella sala convegni “Granaro del Monte”, la quarta giornata di riflessione e confronto con gli studenti umbri sul tema: “Giovane Europa: la nostra Umbria di fronte alle sfide del cambiamento”. L’iniziativa è promossa e organizzata dalla Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni europee (Calre). 

(UMWEB) Perugia, – La quarta giornata di riflessione e confronto con gli studenti sul tema: “Giovane Europa: la nostra Umbria di fronte alle sfide del cambiamento” si è svolta questa mattina a Norcia, nella sala convegni ‘Granaro del Monte’. Questa volta sono stati coinvolti 150 studenti dell’Istituto omnicomprensivo ‘De Gasperi-Battaglia’ di Norcia. L’iniziativa è promossa e organizzata dalla Presidenza della Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni Europee (Calre) e l’incontro odierno, che segue quelli già svolti a Perugia (https://tinyurl.com/yyth9j6w (link is external)) e Terni (http://tinyurl.com/y5cxesou (link is external)), verrà replicato anche a Orvieto.

Dopo i saluti della presidente del CalRe e dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, e della preside dell’istituto, Rosella Tonti, i relatori hanno sviluppato i propri contributi sotto il profilo giuridico, economico, sociale e comunicativo: per Simone Budelli, Università degli Studi di Perugia, l’Europa “non può essere fatta solo di regolamenti e direttive”; secondo Luca Castelli, Università degli Studi di Perugia, occorre “costruire un nuovo regionalismo per una nuova Europa, in cui le Regioni favoriscono l’unione e non la separazione”; per Francesco Clementi, Università degli Studi di Perugia, “il vero tema è quello dell’impegno”; Marco Mazzoni, Università degli Studi di Perugia ha esortato a “votare contro l’odio, perché l’Europa è a un passo dall’essere distrutta”; infine Paolo Saracca Volpini ha detto agli studenti: “voi l’Europa ce l’avete in casa. Con San Benedetto abbiamo fatto il backup della cultura classica”.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information