Foto Via RITORTA Pg di FPrevignanoPrimo appuntamento con le chiese leonine sparse nel territorio della diocesi e visita guidata all’isola Polvese. E a grande richiesta tornano le visite guidate dei più prestigiosi palazzi storici della città con i “padroni di casa”.

Slitta alla prossima settimana la visita della Casa Massonica.

Le prenotazioni telefoniche al 370 3736974

(UNWEB) Perugia,  – Al via il primo week end alla scoperta dei Luoghi invisibili di Perugia e anche di quelli che tanto invisibili non sono, ma che non sono conosciuti come contenitori di arte e di cultura. Itinerari che per la prima volta escono dall’acropoli perugina per estendersi in tanti altri centri della provincia di Perugia, dalle chiese leonine, sparse in tutto il territorio della diocesi, fino all’Isola Polvese. Nel centro storico, invece, tornano, dopo il successo dell’anno scorso, le “visite con i padroni di casa” in palazzi e spazi storici della città.

Il primo appuntamento di venerdì 27 settembre è alle ore 12 in via Benedetta, per scoprire l’ex monastero di San Benedetto dei Condotti e la collezione di tastiere storiche. Si prosegue alle ore 15 con la visita al complesso di San Pietro insieme al ‘padrone di casa’ Mauro Cozzari, direttore della Fondazione Agraria (prenotazione obbligatoria al 3703736974). Alle 15,15 appuntamento al parcheggio dei bus di Piazzale Umbria Jazz a pian di Massiano (prenotazione obbligatoria al 3703736974) per il primo itinerario delle chiese leonine nella Valle del Tevere. Alle ore 16 visita del cimitero monumentale di Perugia e alle ore 18 si va alla scoperta di Palazzo Gallenga Stuart, sede dell’Università per Stranieri di Perugia, insieme al prorettore Daniela Gambini. (A variazione del programma presentato si segnala che la visita con il padrone di casa Luca Nicola Castiglione, presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili dell’Umbria, alla Casa Massonica di corso Cavour, prevista per venerdì 27 settembre alle ore 11 è stata spostata a sabato 5 ottobre sempre alle ore 11).

Sabato 28 settembre la partenza per le chiese leonine del Trasimeno è fissata per le 7,45 presso il piazzale del mercato di Ponte San Giovanni (prenotazione obbligatoria) e alle 11,30 il sindaco Andrea Romizi tornerà ad aprire le porte della sale di Palazzo del Priori. Alle ore 15 ancora una trasferta fuori dall’acropoli per visitare l’Isola Polvese: appuntamento direttamente presso il pontile di San Feliciano alle 14,45 per l’imbarco del traghetto (biglietto traghetto a pagamento). Alle ore 17 a Perugia centro il vescovo vicario Marco Salvi farà da cicerone all’interno del palazzo vescovile, altro gioiello del centro storico di Perugia. Sempre alle 17 saranno raccontate le “Storie della Canapine di antichi mestieri, nuove tradizioni racconti di cose che furono”, visita guidata con aperitivo insieme all’associazione Priori e alla storica dell’arte Caterina Martino. L’appuntamento è presso il parcheggio Pellini e la prenotazione è obbligatoria al 370 3736974. Alle 19, infine, appuntamento presso la Torre del Cassero di Porta Sant'Angelo e la collezione di strumenti antichi con aperitivo finale (prenotazione obbligatoria al 3703736974).

Domenica 29 settembre il primo appuntamento è alle 10,30 nei giardini Carducci per la “Pelosissima”, la tradizionale passeggiata in centro insieme ai propri amici a 4 zampe. Sempre alle 10,30 la storica dell’arte Caterina Martino illustrerà i segreti di via della Sposa (prenotazione obbligatoria al 3703736974). Nel pomeriggio alle ore 14,45 appuntamento presso piazzale Umbria Jazz (prenotazione obbligatoria al 370 3736974) per l’itinerario della Pievaiola delle chiese leonine. Alle 15,30 l’attuale vescovo di Lucca monsignor Paolo Giulietti e il sindaco di Perugia Andrea Romizi saluteranno i partecipanti in via Ritorta, un vicolo nei pressi di Maestà delle Volte tolto all’abbandono e recentemente riqualificato proprio per volere di mons. Giulietti. Allo stesso orario è prevista la visita e lo stage di danze storiche alla Torre del Cassero di Porta Sant'Angelo” (l’evento prevede un contributo per lo stage). Il primo fine settimana della manifestazione si chiuderà alle ore 18 con la visita ai campanili e alle torri di Perugia, passeggiando con il naso all’insù tra i belvedere dei giardini Carducci e di Porta Sole.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information