(ASI) Lettere in redazione. "Sono solidale con i sindacati e con la categoria dei medici di base che dovranno essere protagonisti della futura riorganizzazione della rete sanitaria territoriale". Con queste parole Carla Casciari, vicepresidente della Giunta Regionale uscente e candidata alle prossime elezioni regionali nella lista del Partito Demcratico, ha espresso il proprio sostegno ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta, all'indomani della giornata di sciopero proclamata su tutto il territorio nazionale.

"La programmazione sanitaria regionale d'ora in avanti - ha aggiunto Casciari - dopo aver compiuto negli ultimi anni la riorganizzazione delle rete ospedaliera, si concentrerà sulla messa a sistema di nuovi centri di erogazione dei servizi sanitari, le Case della salute, e in questa delicata fase di transizione i medici di base avranno un ruolo fondamentale per assicurare ai cittadini una sanità che sia vicina e il più possibile veloce, penso ad esempio, alla possibilità concreta di snellire, grazie al loro "lavoro di filtro", gli accessi impropri ai pronto soccorsi ospedalieri della regione".

"Per realizzare questo cambiamento - ha concluso Casciari - sarà necessario avviare azioni sinergiche con i medici di medicina di generale e i pediatri di libera scelta, nonché instaurare un dioalogo costruttivo per intraprendere un percorso condiviso per l'interesse comune dei cittadini".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information