Il commento del candidato pone l''attenzione sul decreto enti locali. Marco Vinicio Guasticchi: "I lavoratori non saranno lasciati soli"

(ASI) Lettere in redazione. Perugia,. – "Sarò in prima linea nella difesa dei dipendenti della Provincia di Perugia e di quella di Terni che in questa fase delicata vedono messa a rischio l'integrità del proprio futuro lavorativo e professionale.

Anche per l'incarico e le responsabilità che ho avuto come presidente della Provincia di Perugia e dell'Unione Province italiane regionale avverto l'esigenza di essere al fianco dei dipendenti dell'ente e, per questo, mi impegnerò con tutte le forze perché sia difesa la loro professionalità, il loro posto di lavoro e lo stipendio". È quanto dichiarato da Marco Vinicio Guasticchi, candidato nelle liste del Partito democratico nelle prossime elezioni regionali che ha assicurato la propria disponibilità e il proprio impegno ai dipendenti delle Province umbre in un momento veramente complesso. "Va assolutamente difesa e valorizzata la professionalità dei dipendenti delle Province – ha ribadito Guasticchi –. Si tratta complessivamente in Italia di 20mila lavoratori pubblici che finora hanno lavorato dando il proprio valido contributo alla collettività e costituendo una risorsa per la società e per i servizi essenziali messi a disposizione dei cittadini. Si tratta di condurre in porto questa operazione di ricollocazione del personale, senza lasciare indietro o danneggiare nessuno, e, contemporaneamente, continuare a garantire servizi indispensabili e necessari: viaggiare su strade sicure, scuole accoglienti e moderne per gli studenti, tutela dell'ambiente. Al momento le attenzioni sono concentrate sul decreto enti locali ovvero quel provvedimento governativo che contiene misure fiscali per Province e Comuni. I lavoratori delle Province non saranno lasciati soli".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information