Alessandro Cairo(UNWEB) – Perugia – - Le forme tradizionali di lavoro autonomo e le nuove collaborazioni dopo la “Riforma”, il Jobs Act e le modifiche all’articolo 7 del Testo Unico del pubblico impiego, saranno al centro del prossimo seminario organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.


L’appuntamento formativo, fissato per il 13 febbraio, passerà in rassegna tutte le novità che riguardano il conferimento di lavoro autonomo a soggetti esterni nell’ambito della Pubblica Amministrazione, il loro trattamento fiscale e previdenziale, alla luce dei Decreti, del Jobs Act e del Codice dei Contratti.
Il corso intitolato “Le collaborazioni autonome per le PA dopo i decreti “Madia”, Jobs Act autonomi e la Legge di Bilancio 2018: incarico e trattamento” vedrà intervenire Alessandro Cairo, dottore commercialista e revisore contabile, specializzato in Scienze dell’Amministrazione pubblica e in Giuristi d’impresa (SPISA) presso l’Università di Bologna.
Le norme che riguardano il conferimento di lavoro autonomo a soggetti esterni nell’ambito della PA sono state modificate dai Decreti del Governo e secondo le linee del Jobs Act in senso restrittivo verso le collaborazioni coordinate e continuative, che assumono tuttavia una nuova configurazione mentre si affaccia il contratto di prestazione occasionale, che dovrà dare risposta a particolari e temporanei fabbisogni generati da progetti “speciali” rivolti a categorie specifiche.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information