smacchi 1 ok 0(UMWEB) Perugia. “Dopo l'arrivo del nuovo primario di Medicina, la Giunta regionale ha finalmente autorizzato l'avvio delle procedure concorsuali per la copertura del primariato di Neurologia e di Chirurgia per l'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino. Si tratta di un atto importante e atteso da tempo dalla comunità, che va a riorganizzare e rafforzare i servizi sanitari comprensoriali dopo il pensionamento del dottor Ricci, ex primario aziendale di Neurologia e in vista del prossimo pensionamento del dottor Minciotti, autentico riferimento per la chirurgia generale della nostra regione”: lo afferma il consigliere regionale del Partito democratico Andrea Smacchi.

“Con l'arrivo dei nuovi primari - prosegue - sarà possibile migliorare l'organizzazione in alcuni settori chiave dell'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, al fine di dare risposte sempre più adeguate ai bisogni di salute dei nostri cittadini. Rimane il mio impegno per trovare una soluzione congrua rispetto alla struttura di Cardiologia, ancora senza figura apicale dopo il pensionamento della dottoressa Mandorla, e per richiedere una riorganizzazione complessiva per la struttura di Pronto Soccorso, attualmente guidata dal dottor Minciotti e quindi anch'essa destinata nei prossimi mesi a rimanere scoperta”.

“La speranza - conclude Smacchi - è che possono fare domanda figure di alta professionalità e credibilità in grado di far fare all'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino un vero e proprio salto di qualità, anche in considerazione della riorganizzazione della rete ospedaliera in atto nella vicina Regione Marche, al termine della quale il nostro ospedale diventerà sempre più baricentrico per tutta la fascia appenninica umbro-marchigiana”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information