IMG 0300(UMWEB) – Perugia – “Quella di Nera Montoro è un’area industriale che rappresenta un’eccellenza umbra da valorizzare, composta da aziende all’avanguardia che hanno investito, per prime, sui temi della sostenibilità nei settori green e della chimica verde, arrivando ad occupare complessivamente oltre mille addetti”. Lo ha sottolineato il vicepresidente della Giunta regionale e assessore allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli, intervenendo questa mattina all’incontro che si è svolto tra le aziende localizzate nel sito produttivo di Nera Montoro e le istituzioni regionali e locali, con l’obiettivo di favorire un confronto sul futuro dell’importante area produttiva ternana.

All’incontro, che si è svolto nella sala riunioni di Genera Spa, hanno partecipato, oltre al vicepresidente Paparelli, il sindaco di Narni Francesco De Rebotti e, tra gli altri, i rappresentanti di Alcantara spa A&A, Genera Spa, Covestro Spa, Costruzioni Giovannini Paolo, Gubbiotti Moreno srl, Cogefin srl e Smart Group.

Il vicepresidente Paparelli ha ribadito l’impegno della Regione: “Vogliamo favorire ulteriormente la competitività delle imprese e di questo sito produttivo – ha detto – mettendo in campo tutte le azioni necessarie a potenziare la rete viaria e le infrastrutture, anche nel quadro del percorso di Area di crisi complessa e di riconversione e riqualificazione industriale. Un percorso – ha rilevato - fermo alle iniziative del precedente Governo, nonostante le ripetute sollecitazioni della Regione ed i silenzi assordanti del Sindaco di Terni”.

“Il territorio ternano-narnese è da un anno in attesa di risposte concrete – ha aggiunto Paparelli - dal neo ministro allo sviluppo economico Di Maio e dai Ministeri dell’Ambiente, delle Infrastrutture e Trasporti e dell’Istruzione e Università, sulla base dell’Accordo di programma relativo all’Area di Crisi Complessa Terni Narni, grazie al quale è stato possibile attrarre nuovi investimenti e stimolare nuova occupazione, ma che necessita anche di azioni rivolte all’aumento della competitività dei fattori di localizzazione”.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information