Valerio Mancini Lega UmbriaIl capogruppo Lega Umbria, Valerio Mancini e i consiglieri comunali di Gubbio: “Disservizi inaccettabili”

(UMWEB) Grido di allarme della Lega Gubbio, rappresentata dal capogruppo Stefano Pascolini e i consiglieri Angelo Baldinelli e Michele Carini, in merito ai tagli al trasporto pubblico locale decisi dalla Regione Umbria. “Siamo fortemente critici con l'assessore Chianella e il vice presidente della giunta, Paparelli, i quali per via della “spietata” delibera (632 del 07/05/2019) hanno ancora più isolato il nostro territorio già pesantemente condizionato da carenti vie di comunicazione – spiegano i consiglieri comunali Lega Gubbio – A tal proposito abbiamo presentato un’interrogazione urgente rivolta al sindaco Stirati e reputiamo inaccettabili i tagli alle linee di collegamento extraurbano nei giorni festivi da e per l’Ospedale di Branca e stazione Fossato di Vico, nonché da e per il capoluogo umbro. Alla luce di questa situazione c’è una pesante scure che potrebbe protrarsi oltre la fase estiva e riguardare anche il periodo invernale. Una situazione ancora più critica che andrebbe a colpire studenti e fasce sociali più deboli. Pretendiamo che la presa di posizione di facciata del sindaco Stirati passi dalle parole ai fatti e si unisca alla protesta dei cittadini a tutela del servizio". Sul tema anche il capogruppo Lega Umbria, Valerio Mancini: "L'incapacità di programmazione e di visione del futuro delle giunte regionali e delle amministrazioni provinciali di sinistra sta determinando gravi disservizi inaccettabili - spiega Mancini – Come nel caso di Gubbio, ci troviamo di fronte a istituzioni collegate alla stessa area politica di sinistra, ma completamente incapaci di dialogare tra i vari livelli, comunale, provinciale e regionale, senza salvaguardare in alcuni casi il diritto costituzionalmente garantito alla mobilità dei cittadini. Dopo le questioni sanità, rifiuti, infrastrutture - conclude Mancini - l'incapacità dell'ormai ex giunta Marini si concretizza anche in questo problema del trasporto pubblico locale, ma sappiamo benissimo che la sinistra ha passato gli ultimi anni a decidere poltrone e stipendi e non a preoccuparsi dei bisogni dei cittadini".


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information