(ASI) Perugia- Si terranno da lunedì prossimo, 11 maggio, a mercoledì 13 le finali regionali del progetto "A scuola d'impresa" promosso dall'Agenzia Umbria Ricerche ("Aur") e finanziato nell'ambito del Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo 2007-2013 (Por Fse, Asse V Transnazionalità e Interregionalità).

Il progetto, alla terza edizione, ha coinvolto quest'anno oltre 250 studenti; è gestito in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale per l'Umbria e realizzato da Ecipa Umbria, Ecipar Ravenna e Centro Studi Città di Foligno con il supporto e sostegno della Cna Umbria e della Direzione Scolastica Regionale dell'Umbria. I migliori progetti d'impresa, che supereranno il turno delle competizioni regionali, si confronteranno con istituti di altre regioni nella competizione nazionale che si terrà il 18 maggio a Piacenza. I vincitori verranno poi premiati nello stand della Regione Umbria nell'ambito di Expo 2015, a Milano.
Le finali regionali si terranno a Perugia, Terni e Foligno. Si comincia lunedì 11 maggio, alle ore 9, alla Biblioteca dell'Aur, a Perugia (Via Mario Angeloni 80A) dove verranno presentate le idee d'impresa dei seguenti Istituti: Istituto di Istruzione Superiore "Giordano Bruno"; Istituto Omnicomprensivo "Mazzini" Magione; Istituto Omnicomprensivo "Rosselli-Rasetti" Istituto superiore di Castiglione del Lago; Istituto Professionale di Stato Servizi per l'enogastronomia e ospitalità Alberghiera – Assisi; Istituto Istruzione Superiore "Franchetti – Salviani" Città di Castello. Martedì 12 maggio, alle ore 9, all'Hotel Garden di Terni verranno presentate le idee d'impresa di: Istituto di Istruzione Superiore "Ghandi" di Narni; Istituto Omnicomprensivo di Amelia; Istituto di istruzione superiore Classico e artistico di Terni; Istituto di istruzione superiore Tecnico professionale "Spagna" di Spoleto.
Mercoledì 13 maggio l'appuntamento è alle ore 9 all'Auditorium Santa Caterina di Foligno. Verranno presentate le idee d'impresa di: Istituto Professionale "E. Orfini" di Foligno; Istituto Tecnico Tecnologico "L. Da Vinci" Foligno; Istituto di istruzione superiore "Cassata Gattapone" di Gubbio; Istituto di Istruzione Superiore "G. Mazzatinti" di Gubbio.
Sono quasi mille gli studenti umbri coinvolti nelle tre annualità di questo progetto "pilota" che intende favorire la cooperazione tra il mondo della scuola ed il mondo imprenditoriale attraverso iniziative di diffusione della cultura d'impresa nelle scuole. I giovani hanno seguito un percorso formativo e di accompagnamento, orientato a sviluppare lo spirito imprenditoriale ed a fornire loro le competenze necessarie alla creazione d'impresa. Gli studenti, divisi in squadre, dopo una mirata formazione, hanno simulato un progetto d'impresa partendo da un'idea imprenditoriale da loro stessi concepita. I giovani partecipanti, hanno messo in campo, in una logica di "learning by doing", le azioni da realizzare per diventare imprenditore (rapporti con le banche, ipotesi di produzione del prodotto, piano di marketing) compiendo tutto il percorso che va dall'idea imprenditoriale al "business plan".
L'obiettivo, sottolineano dall'Agenzia Umbria Ricerche, è quello di formare i giovani ad una nuova cultura del lavoro, cercando di stimolare la creatività, l'innovazione e l'assunzione di rischio, oltre alla capacità di pianificare e di gestire progetti d'impresa e di lavoro autonomo
Quest'anno, "A scuola d'impresa" è fra gli otto progetti italiani in finale per individuare la migliore pratica realizzata con le risorse del Fondo sociale europeo a livello europeo. Il progetto è stato selezionato fra i progetti di una campagna di comunicazione della Commissione Europea che ha l'obiettivo di segnalare alle stazioni radiofoniche alcune interessanti storie locali e regionali che illustrano le opportunità e i vantaggi offerti dalle risorse del Fondo sociale europeo.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information