cremonese ternana (ASI) Cremona - Ancora un pareggio amaro per la formazione allenata da Pochesci che per l’ennesima volta si fa rimontare dopo esser passata clamorosamente in vantaggio nel giro di 5 minuti con 3 gol di eccezionale fattura tecnica.

La squadra di Pochesci è la seconda peggior difesa del campionato dopo il Foggia, fanalino di coda insieme a Ternana e Cesena.

Tanta fatica, tanta corsa per le fere che in campo danno il massimo ma subiscono troppi gol e non sanno gestire il vantaggio acquisito. La partita casalinga con il Venezia non è servita di lezione e la Ternana sul risultato parziale di 1-3 si fa rimontare e addirittura rischia di perdere.

Nei rossoverdi fuori Tiscione e Ferretti, spazio invece a Tremolada, Montalto,Varone e Albadoro nel 4-3-1-2 scelto da Pochesci che abbandona la difesa a 3.

Nei grigiorossi allenati dall’ex Tesser spazio a Cinelli a centrocampo, mentre in avanti fiducia a Mokulu e Paulinho supportati da Piccolo.

Primi minuti di gioco a favore dei padroni di casa che si rendono pericolosi con Paulinho su cross di Almici dalla destra, colpisce di testa ma la palla termina alta sopra la traversa.

Nemmeno 9 minuti e la cremonese si porta in vantaggio: Bleve atterra Cinelli in area regalando un calcio di rigore ai grigiorossi, Piccolo dagli unidici metri non sbaglia. Ternana subito in svantaggio.

L’undici rossoverde reagisce con due occasioni firmate Albadoro che però non riescono a mettere in difficoltà la difesa della Cremonese.

Al 15’ è invece Claiton della Cremonese a sfiorare il 2-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo .

Al 18’ si infortuna a l ginocchio sinistro ed è costretto a uscire Montalto, al suo posto entra Carretta.

Al 20’ la Ternana colpisce la traversa con Varone, abile in un tiro al volo che però non regala la gioia del pareggio.

La Cremonese risponde prima con Paulinho sempre pericoloso di testa e poi con Mokulu.

Al 40′ ennesimo errore difensivo con Paulinho da solo che sbaglia a pochi passi da Bleve.

Al 42′ inizia il miracolo Ternana prima arriva il pareggio di Carretta grazie ad un bellissimo assist di Tremolada, poi Signorini su colpo di testa da calcio d’angolo sigla il primo vantaggio rossoverde. Al 47’ arriva anche il terzo gol delle fere con Albadoro, abile ad alzarsi in area sul cross di Favalli. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-3.

Secondo tempo che si apre con la Ternana alla ricerca del quarto gol con palla recuperata in mediana da Tremolada che a pochi metri dalla porta difesa da Ravaglia tanta una conclusione che sfiora il palo.

Al 51’ entra Brighenti al posto di Almici e al 54’ Scappini al posto di Paulinho. Cambi azzeccati per Tesser perché proprio l’ex rossoverde Scappini si rende subito pericoloso con una rovesciata in area dove Bleve mette una pezza e salva la Ternana.

Dal 70’ in poi è totale disastro rossoverde. Scappini accorcia le distanze con un gol di testa, poi dopo l’ingresso di Marino al posto di Albadoro e l’ingenua espulsione all’83’ di Signorini per doppia ammonizione, Mokulu all’88’ firma il pareggio; Renzetti sulla sinistra, crossa di potenza in mezzo all'area di rigore e trova

Sul finale la Ternana rischia anche il 4-3 su contropiede della Cremonese con Mokulu che serve sull'esterno Perrulli, la palla finisce sui piedi di Scappini che calcia alto sopra la traversa.

Finisce 3-3, risultato amaro che non aiuta la situazione precarica della Ternana ultima in classifica insieme a Cesena e Foggia.

Il tabellino:

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Almici (51′ Brighenti), Claiton, Canini, Renzetti; Cinelli, Pesce (c), Cavion; Piccolo (68′ Perrulli); Mokulu, Paulinho (54′ Scappini). A disposizione: D’Avino, Procopio, Marconi, Salviato, García Tena, Macek, Scarsella, Arini. Allenatore: Attilio Tesser

Ternana U. (4-3-1-2): Bleve; Valjent, Gasparetto, Signorini, Favalli (62′ Ferretti); Varone, Paolucci, Defendi (c); Tremolada; Albadoro (74′ Marino), Montalto (18′ Carretta). A disposizione: Sala, Zanon, Bordin, Capitani, Franchini, Angiulli, Candellone, Tiscione, Finotto. Allenatore: Sandro Pochesci

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

Assistenti: Caliari e Scarpa

Quarto ufficiale: Riccardo Pinzani

Marcatori: 9′ Piccolo r., 70′ Scappini, 88′ Mokulu (C); 42′ Carretta, 45′ Signorini, 45+’2 Albadoro (T)

Ammoniti: 90+4′ Pesce (C); 45+2′ Albadoro, 60′ Varone, 73′ Signorini (T)

Espulsioni: 83′ Signorini (T) per doppia ammonizione.

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information