Coppa Italia lanci(UNWEB) Si arricchisce la ricca bacheca dell’ #iloverun Athletic Terni. Il merito questa volta è dei lanciatori della squadra paralimpica che a Ragusa, al termine di una rincorsa iniziata a primavera ad Ancona, ha conquistato per la prima volta la Coppa Italia di lanci della Fispes. Una vittoria storica perché per la prima volta ad imporsi non è stata l’Handysport Ragusa, finora vincitrice in tutte le edizioni e in testa dopo le prime quattro prove (ma solo perché la squadra umbra non aveva potuto disputare la seconda prova interregionale e quindi era costretta ad inseguire).


A Ragusa il terzetto composto da Antonio Acciarino (categoria F42), Mersed Becirovic (F57) e Simone Giovarruscio (F37) ha confermato tutto il suo valore portando a casa lo straordinario bottino di 4857 punti (meglio delle precedenti prove) che ha permesso non solo di colpare i circa 500 punti di gap dall’Handysport, ma di rifilare anche altri 1300 punti di distacco (17370 contro 16072). La Coppa Italia assoluta è così finita nelle mani del terzetto dell’#iloverun Athletic Terni che è anche finito secondo alle spalle del Gs Sempione di Verbania, pur avendo solo tre atleti in gara, nella classifica promozionale (che premia chi ha un numero maggiori di atleti). I tre atleti hanno disputato nelle due giornate, così come nelle precedenti tre prove (Ancona, Orvieto, Cagliari) le tre gare: peso, disco e giavellotto. Acciarino ha lanciato a 10.74 nel peso (specialità in cui è primatista italiano ed ha difeso i colori azzurri agli europei di Grosseto lo scorso anno), 27.28 nel disco, sue specialità predilette, e 21,68 nel giavellotto. Buon miglioramento per Becirovic che ha ottenuto un miglior lancio di 6,83 nel peso a cui ha aggiunto un buon 20,53 disco e il 16.28 del giavellotto. Il più giovane del lotto, Simone Giovarruscio, che nella precedente prova aveva fatto suo il record italiano nel peso e che è stato azzurro agli Europei di Grosseto, si è confermato su buoni livelli con 9.75 e con un pesante 36.59 nel disco a cui ha aggiunto un 22.23 nel giavellotto.
Grande soddisfazioni per tutto lo staff dell’#iloverun Athletic Terni e un grande plauso al tecnico Nadia Checchini che ha fortemente creduto in questi ragazzi, due dei quali, Becirovic e Giovarruscio, segue direttamente. E’ lei, insieme ai ragazzi, la grande artefice di questo straordinario trionfo.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information