MBvisual 20171226 182920 0164- I Block Devils giocano un grande match con Ravenna di fronte a tremilacinquecento spettatori con l’Mvp Russell e Zaytsev sugli scudi. I risultati degli altri campi consegnano ai bianconeri di Lorenzo Bernardi il primo posto in classifica al termine del girone d’andata. Sabato 30 a Padova il via al ritorno -

(UNWEB) RAVENNA – È un Santo Stefano di festa per la Sir Safety Conad Perugia!
I Block Devils giocano un grande match in un gremito Pala De Andrè, sconfiggono in tre set i padroni di casa della Bunge Ravenna e, complici i risultati degli altri campi con le sconfitte di Civitanova e Modena, chiudono l’andata al comando della classifica e si laureano, per la prima volta nella loro storia, campioni d’inverno!
In campo è stata grande Sir contro la Bunge. Un set, il primo, più equilibrato anche se sempre condotto da Perugia, poi i bianconeri ingranano la quarta al servizio (8 ace), crescono di efficacia in attacco (67% nel secondo e terzo parziale) con i due posti quattro Russell (15 punti con 3 ace, Mvp della gara) e Zaytsev (10 palloni vincenti) e vanno via di prepotenza chiudendo il match con un perentorio e meritato 0-3.
Ma se battuta e attacco risultano indigesti per i romagnoli (zero i muri di Ravenna), Perugia fa la differenza in fase break nella correlazione muro-difesa con Colaci carta moschicida in difesa e con De Cecco abile a sfruttare poi a dovere le sue bocche da fuoco con Atanasijevic oggi meno impiegato del solito (comunque 13 i punti dell’opposto serbo con il 57% in attacco) e con Podrascanin ed Anzani sempre concreti in primo tempo.
Dopo lo stop con Modena, riprende dunque nel migliore dei modi la strada in Superlega la Sir ritrovando anche la vetta della graduatoria.
Da sottolineare anche, in un giorno di festa, la splendida cornice del Pala De Andrè con tremilacinquecento spettatori con duecento Sirmaniaci ed uno spettacolo sugli spalti sempre all’insegna della grande sportività.
Chiusa l’andata, è già in arrivo l’inizio del girone di ritorno per i Block Devils che sabato 30 saranno impegnati nella seconda trasferta consecutiva in casa della lanciatissima Padova capace oggi di espugnare il PalaPanini di Modena.

IL MATCH

Pala De Andrè murato al fischio d’inizio con circa duecento Sirmaniaci presenti. Sette titolari per Bernardi. Subito equilibrio in avvio con la pipe di Russell che firma il 3-3. Avanti i Block Devils con l’ace di Russell con l’ausilio del nastro ed il successivo errore di Marechal (7-9). Due in fila di Buchegger impattano (9-9). Nuovo strappo bianconero con Atanasijevic protagonista a muro (10-13). Anche Russell va a segno a muro e Perugia si porta a +4 (11-15). L’ace di Diamantini dimezza (13-15), poi Podrascanin ed il fallo di seconda linea di Marechal ristabiliscono (13-17). Attacco out di Zaytsev (18-20). Si riscatta lo Zar con la pipe del 20-23. Buchegger non ci sta e rimette in carreggiata la Bunge (22-23). Perugia però non perde la bussola e con il maniout di Russell chiude il set (22-25).
L’ace di De Cecco ed il muro di Zaytsev danno il vantaggio ai bianconeri in avvio del secondo parziale (2-4). Invasione del muro perugino e parità (4-4). Due in fila di Atanasijevic, attacco ed ace, e poi primo tempo di Anzani per il 6-9. Ace anche per Russell e poi maniout di Zaytsev (7-12). Tocco vincente per capitan De Cecco (9-15). Gran colpo in parallela di Russell da posto quattro e poi fuori l’attacco di Buchegger (13-20). Distanze invariate dopo il chiodo in primo tempo di Podrascanin (16-23) che poi si ripete con lo smash e porta Perugia al set point (16-24). Chiude subito l’ace di Zaytsev (16-25).
Il maniout dello Zar e la sette al centro di Podrascanin aprono il terzo set (1-3). È il solito Buchegger a dar manforte a Ravenna con Poglajen che firma l’attacco del vantaggio degli uomini di casa (6-5). Russell (due volte) e l’ace di Atanasijevic capovolgono (6-8), l’ace di Poglajen impatta (8-8), Gli attacchi di Russell e Zaytsev danno il nuovo +2 alla Sir (8-10). Prosegue il turno dai nove metri di Russell con De Cecco eccellente a muro (8-12). Buchegger prosegue il suo ottimo set in attacco (10-12), poi tre in fila di Atanasijevic (11-16). Il turno di De Cecco al servizio (anche un ace) dà slancio ai Block Devils (11-18). Il neo entrato Gutierrez prova a scuotere i suoi (15-20). Entra Shaw in prima linea e va subito a segno di seconda intenzione, poi contrattacco vincente di Atanasijevic (16-23). Maniout dello Zar e match point Perugia (17-24). Il servizio in rete di Orduna certifica il netto successo bianconero (18-25).

IL TABELLINO

BUNGE RAVENNA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3
Parziali: 22-25, 16-25, 18-25
BUNGE RAVENNA: Orduna, Buchegger 11, Georgiev 2, Diamantini 6, Marechal 3, Poglejen 12, Goi (libero), Raffaelli 2, Gutierrez 4, Vitelli. N.e.: Mazzone, Pistolesi, Marchini. All. Soli, vice all. Parisi.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 5, Atanasijevic 13, Podrascanin 5, Anzani 3, Zaytsev 10, Russell 15, Colaci (libero), Della Lunga, Shaw 1, Berger. N.e.: Ricci, Andric, Siirila, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.
Arbitri: Mauro Goitre - Giorgio Gnani
LE CIFRE – RAVENNA: 14 b.s., 3 ace, 35% ric. pos., 18% ric. prf., 45% att., 0 muri. PERUGIA: 9 b.s., 8 ace, 47% ric. pos., 16% ric. prf., 58% att., 7 muri.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information