Ternana Unicusano Virus Entella 2018 (ASI) Terni – Termina 0-1 la partita tra Ternana e Virtus Entella, ennesima sconfitta per le fere che restano all’ultimo posto in classifica. Seconda sconfitta consecutiva per mister Mariani e delusione palpabile tra i tifosi rossoverdi che contestano soprattutto la società Unicusano per la pessima stagione sportiva che sta conducendo, per il mercato e per le discutibili scelte societarie.


Il tutto si potrebbe riassumere con la parola “disastro” ma analizzando il match, la squadra di Ferruccio Mariani, oggi è stata anche sfortunata infatti sono 5 i pali colpiti prima del gol ligure ad opera di La Mantia.
Mariani azzecca la formazione iniziale con Vitiello, Valjent e Rigione in difesa, Defendi, Signori, Angiulli e Statella dietro a Tremolada pronto a servire le due punte Carretta e Montalto.
Nella Virtus Entella di Aglietti classico 3-5-2 con La Mantia e De Luca a dar fastidio alla retroguardia rossoverde.
Buon inizio delle fere nonostante i classici soliti errori a centrocampo dettati anche da tanti passaggi sbagliati in fase di impostazione.
La Ternana di Mariani si avvicina più volte al gol.
Al 7′ la prima occasione su passaggio di Rigione, Montalto lascia per Carretta che prende la sfera e tenta il destro di potenza che non impensierisce Iacobucci.
Poco dopo è sempre la Ternana con Carretta a sfiorare il gol con un tiro dal limite dell’area.
Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Tremolada sfiora la rete, colpendo il palo su deviazione di Statella, Iacobucci salva sulla linea.
Finisce il primo tempo sullo 0-0, con una Ternana più propositiva rispetto alla Virtus Entella mai pervenuta sul campo.
Secondo tempo, che inizia sulla scia del primo, Ternana improntata all’attacco con le fere che guadagnano subito due calci d’angolo e una traversa colpita su tiro di Angiulli a fronte di un rinvio di Iacobucci da calcio d’angolo.
Non finisce qui perché al 55’ Defendi tenta un gran tiro in diagonale, ma Iacobucci sfiora il pallone ed evita il vantaggio rossoverde.
Poco dopo, la Ternana sia avvicina ancora una volta al gol, questa volta con Carretta, su splendida imbucata di Tremolada. Il numero 20 rossoverde solo davanti a Iacobucci centra incredibilmente il palo senza alcuna pressione difensiva da parte dei liguri.
Al 75’ Mariani decide di effettuare il primo cambio; dentro Piovaccari al posto di Tremolada.
Il numero 16 rossoverde non la prende benissimo e anche tra i tifosi c’è grande sorpresa per il cambio di Tremolada, considerato una delle pedine fondamentali della Ternana di quest’anno.
All’83’ entra anche Finotto al posto di Defendi; si modifica nuovamente l’assetto in campo dei rossoverdi passando ad un 3-2-1-4.
Tre minuti più tardi arriva la beffa su errore di Valjent che non controlla la sfera sulla quale si avventa La Mantia che con un destro rasoterra batte senza alcun problema Plizzari, palesemente insicuro sull’uscita.
Beffa clamorosa che piega i rossoverdi di Mariani, ridotti in 10 sul finale per l’espulsione di Rigione per doppia ammonizione, causa un fallo a centrocampo totalmente inutile.
Fischi e insulti al triplice fischio da parte dei tifosi rossoverdi che chiedono ed ottengono un faccia a faccia ai cancelli che delimitano il prefiltraggio del Liberati, comunicando all’allenatore Mariani le dimissioni ed invocando vergogna a giocatori e società.

Il tabellino:
Ternana U. (3-4-1-2): Plizzari; Vitiello, Valjent, Rigione; Defendi (c, 83′ Finotto), Signori, Angiulli, Statella; Tremolada (75′ Piovaccari); Carretta (90+1′ Albadoro), Montalto. A disposizione: Bleve, Favalli, Signorini, Gasparetto, Ferretti, Bordin, Varone, Repossi, Albadoro. Allenatore: Ferruccio Mariani

Virtus Entella (3-5-2): Iacobucci; Benedetti, Ceccarelli (c), Cremonesi; Belli (61′ Gatto); Eramo, Acampora, Nizzetto (79′ Ardizzone), Aliji; La Mantia, De Luca (67′ Aramu). A disposizione: Paroni, Massolo, Brivio, De Santis, Di Paola, Icardi, Currarino, Petrović. Allenatore: Alfredo Aglietti

Arbitro: Luigi Nasca di Bari
Assistenti: Borzomì e Robilotta
Quarto ufficiale: Valerio Marini

Marcatori: 86′ La Mantia (VE)
Ammoniti: 25′ Rigione, 39′ Vitiello, 45′ Statella (T); 49′ Acampora, 68′ Ceccarelli (VE)
Espulsioni: 93′ Rigione (T) per doppia ammonizione

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information