120- Prestigioso riconoscimento per la società del presidente Sirci premiato stamattina nella Sala dei Notari dal sindaco Andrea Romizi in virtù dell’eccezionale stagione appena conclusa con lo storico “Triplete”. Ad Aaron Russell, ufficializzato oggi da Trento, un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura -

(UMWEB) PERUGIA – Mattinata di premiazioni per la Sir Safety Conad Perugia e per il presidente Gino Sirci che stamattina nella Sala dei Notari, location istituzionale cittadina per eccellenza, ha ricevuto per mano del sindaco Andrea Romizi il riconoscimento più prestigioso, l’iscrizione della società bianconera nell’albo d’oro del Comune di Perugia!
Riconoscimento graditissimo dal numero uno dei Block Devils ed arrivato al termine della fantastica stagione da poco conclusa e culminata con la conquista del “Triplete”.
“Nell’entusiasmante stagione 2017/2018 la Sir Safety Umbria Volley raccoglie sul campo il frutto del suo lavoro e della sua passione aggiudicandosi, primi trofei della sua storia, la Supercoppa Italiana, la Coppa Italia e lo Scudetto. Alla Sir Safety Umbria Volley ed al suo presidente Gino Sirci il nostro riconoscimento, non solo per gli importanti traguardi raggiunti, motivo di orgoglio e lustro per la Città di Perugia, ma anche per l’importante contribuito alla diffusione di una disciplina sportiva che, sempre di più, si rivela capace di coinvolgere e di risvegliare il senso di appartenenza dell’intera comunità cittadina”.
Queste le motivazioni dell’iscrizione nell’albo d’oro con il sindaco Romizi che ha consegnato proprio al presidente Sirci il simbolo onorifico della Città di Perugia. Insieme alla Sir hanno ricevuto l’iscrizione all’albo d’oro del Comune di Perugia il ciclista in carrozzina Luca Panichi, la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e l’Aucc, l’Associazione umbra per la lotta contro il cancro.

GOOD LUCK, “SPIDER” RUSSELL!

Ufficializzato stamattina il passaggio di Aaron Russell alla Diatec Trentino. Dopo tre stagioni da protagonista al PalaEvangelisti il martello americano cambia dunque casacca.
Professionista esemplare, ottimo giocatore ed ancor più grande persona, Aaron ha saputo conquistare tutti a Perugia con i suoi modi garbati ed il suo sorriso contagioso, dimostrandosi in campo attaccante di primo livello. Suo l’ultimo punto nella finale di Supercoppa (con annesso Mvp della manifestazione) che ha portato a Perugia il primo storico trofeo della sua storia.
Ad Aaron un grande abbraccio da parte di tutta la Sir Safety Conad Perugia ed un grande in bocca al lupo per il proseguo della propria carriera.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information