La Ferrari 488 GT3 dellRS Racing CDP 1Quinta gara del campionato International GT Open. Si riprende a settembre a Silverstone Quarto posto per la 488 GT3 del team RS Racing CDP guidata dal duo Di Amato-Bertolini

(UMWEB) – Perugia, – Dopo tre podi consecutivi la Ferrari 488 GT3 del team RS Racing CDP si deve accontentare di un quarto posto a Budapest nella gara che segna il giro di boa del campionato International GT Open.
Andrea Bertolini, pilota ufficiale Ferrari Corse Clienti subentrato da questa gara all’ex F1 Andrea Montermini, parte dalla settima posizione in griglia e riesce a tenere a distanza gli agguerriti avversari nella prima parte di gara 1 permettendo al giovane Daniele Di Amato, campione in carica Ferrari Challenge Europa, di lottare per le prime posizioni. Un contatto di gara frena la rincorsa al podio dell’alfiere del team RS Racing CDP cosicché la Ferrari bianca e arancione brandizzata +Energia scende, per la prima volta in questa stagione, dai tre gradini più importanti del podio ottenendo comunque un buon quarto posto che consente ai piloti del team umbro di raccogliere punti importanti in ottica campionato.
Anche in gara 2 contatti al limite del regolamento impediscono al duo Di Amato-Bertolini di sfruttare al meglio la 488 GT3 preparata dai tecnici del team umbro RS Racing CDP.
La trasferta in terra ungherese vede comunque Daniele Di Amato saldamente al quinto posto della classifica generale piloti a poche lunghezze dal campione del mondo GT Alessandro Pier Guidi che attualmente occupa la terza posizione.
Andrea Bertolini, pluricampione GT e vincitore delle due 24 ore più famose al mondo, quella di Spa e quella di Le Mans, aiuterà Daniele Di Amato a scalare la classifica iridata anche nella prossima gara di Silverstone i primi di settembre.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information