P9010066(UMWEB) Perugia.E’ stata presentata alla città questa mattina a Palazzo dei Priori un’altra eccellenza dello sport che la città può vantare: la squadra di pallavolo Strike Team Monteluce, che, per la prima volta, a partire dal prossimo ottobre, sarà una delle protagoniste del campionato nazionale di serie B maschile.


A comporre il team sono il capitano Alessandro Polidori, Marco Ferraro, Daniele Servettini, Alberto Tini, Dario Bregliozzi, Giacomo Arcangeli, Mattia Giglio, Marco Cerzani, Gianmarco Marta, Federico Padella, Lorenzo Marani e Alberto Brizioli, guidati dal Mister Paolo De Paolis con lo staff tecnico composto da Andrea Moscioni, Salvatore Buonanno e Marco Saldi, che, insieme al Presidente dell’APD Monteluce Stefano Vagnetti e a tutto la dirigenza (Federico Paterna, Jacopo Isidori, Mario Salibra, Cristina Mastroforti, Fabio Capoccia, Abramo Polidori e Andrea Aglieco) ha reso possibile questo risultato.
Sabato 1 settembre, tutti i protagonisti di questa bella storia di sport, impegno, solidarietà e amicizia si sono ritrovati alla Sala della Vaccara, insieme al Sindaco Andrea Romizi, all’Assessore allo Sport del Comune Emanuele Prisco e all’Assessore alle politiche per l’infanzia e l’adolescenza Dramane Wagué per raccontare la loro esperienza condividere la loro soddisfazione, ma anche la loro passione per la pallavolo.
“Ci aspettano difficoltà tecniche, qualche sacrificio e un impegno economico non indifferente –ha detto Vagnetti- eppure non ci ha mai sfiorato neanche un minuto l’idea di non partecipare a quello che è il terzo campionato nazionale, tanta è la nostra soddisfazione per averlo conquistato. Quello che è certo è che affronteremo il campionato nazionale senza snaturare gli obiettivi che la nostra società porta avanti da quasi 50 anni. Del resto la qualificazione stessa è il frutto del lavoro di tanti anni con i giovani del quartiere e non, ma ciò che più conta è proprio la volontà di avvicinare i ragazzi a questo sport, che a Perugia è stato ed è molto importante, nella convinzione che attraverso la pallavolo essi possano apprendere modi di vita positivi e contribuire, come stanno facendo i nostri atleti, con i loro risultati sportivi e vita, alla crescita della comunità.”
Proprio per il ruolo sociale che svolgono le piccole società sportive, Vagnetti ha fatto appello all’amministrazione affinchè le sostenga e promuova la partecipazione dei ragazzi allo sport.
Una considerazione quest’ultima fatta propria sia dagli assessori che dal Sindaco, che hanno ringraziato la Polisportiva per aver tenuto alto, ancora una volta, il nome di Perugia.
“E’ molto bello –ha detto il Sindaco Romizi- che abbiate voluto condividere i vostri successi con la città perché significa che sentite la responsabilità di rappresentare Perugia, portando il Grifo in trasferta nel resto d’Italia. Sentiamo forte anche noi, come amministrazione, la responsabilità di affiancarvi, nella consapevolezza che Monteluce è forse il quartiere cittadino che ha risentito di più in termini di identità. Ma c’è una nuova vita che si sta affermando in quell’area –ha aggiunto Romizi- e questo mi fa essere ottimista per il suo futuro.” Il Sindaco ha, quindi, parlato degli impianti sportivi ai quali deve essere data continuità, pur nelle ristrettezze economiche del periodo, anche grazie all’aiuto e alla generosità dei privati.
Il 14 ottobre, dunque, lo Strike Team Monteluce scenderà in campo. Nel corso del campionato si troverà di fronte altre 12 squadre –componenti del Girone E- di cui altre tre umbre (San Giustino, Foligno, Assisi), quattro marchigiane (Fano, Osimo, Loreto, Ancona), una abruzzese (Pineto) e quattro pugliesi (Andria, Bari, Lucera, Cerignola).
Una curiosità: a disegnare le divise della squadra –che ha come sponsor etico l’associazione Giacomo Sintini- è stato l’artista perugino Francesco Quintaliani, che ha ideato un Grifo rosso, stilizzato, in campo bianco ma con l’immancabile richiamo ai colori vivi e allegri che richiamano il suo stile.

L'attività sportiva nel quartiere di Monteluce è presente fin dagli anni sessanta.
Nel 1967, presso i locali della parrocchia di Monteluce, si creò un movimento giovanile di ampia portata e tra le tante attività ricreative si fece strada la pallavolo; da questa prima “costola” nacque l’idea di formare all’interno del quartiere una polisportiva, che nfatti fu fondata nel 1971 con il nome di Polisportiva Monteluce, affiliata Fipav e CSI.
L’attività inizia nei campi bonificati della Valle del Giochetto, ed approda, mano a mano, in tutti i maggiori impianti provinciali e regionali con i ragazzi di Monteluce a primeggiare in tutte le discipline sportive (Atletica, Basket, Pallavolo e Calcio); il salto di qualità avviene con la costruzione della palestra parrocchiale di Via Valle del Giochetto, inaugurata nel 1976. Da quel momento, si riescono a raggiungre grandi risultati dal punto di vista tecnico e il numero dei giovani tesserati arriva a 250.
Tra questi, alcuni sono saliti alla ribalta nazionale ed internazionale da protagonisti, come Fabrizio Saltalippi, Arbitro di serie A ed internazionale, Andrea Sartoretti, giocatore di livello mondiale, mentre altri, nel corso degli anni, hanno portato avanti il progetto associazionistico dei fondatori.
Altra data storica riguarda la costruzione della Palestra Comunale di S.Erminio, fortemente voluta dalla popolazione del quartiere ed inaugurata nel 1993. Nel corso della prima stagione disputata all’interno della nuova palestra, i ragazzi della pallavolo hanno vinto trionfalmente il campionato regionale di serie C/2 maschile, approdando per la prima volta in assoluto, ad un campionato nazionale: la serie C/1.
Negli ultimi anni ricordiamo con piacere anche gli inizi della carriera pallavolistica di un campione come IVAN ZAITSEV.
La stagione sportiva 2017-18 ha visto la società iscritta al Campionato Regionale di serie C maschile, oltre a partecipare alla attività giovanile con le formazioni under 13, 14 e 16 ed al Minivolley.
Nel corso dell'ultima stagione sportiva la società ha vinto il campionato regionale di serie C battendo in finale la Volley Ball Foligno ed approdando per la prima volta nella sua storia al campionato nazionale di Serie Maschile.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information