vespa club perugia 5Ancora protagonista il Vespa Club Perugia che da giugno a fine settembre ha coinvolto oltre 40 soci. Già pronto il programma per autunno e inverno

(UNWEB) La voglia di andare in Vespa e fare aggregazione più forte dell’emergenza sanitaria. Si è chiusa con dei numeri piuttosto significativi la stagione estiva del Vespa Club Perugia L’associazione presieduta da Andrea Sonaglia da giugno a settembre ha avuto la capacità e il merito di allietare i soci con un avvincente campionato turistico interno, denomino ‘Un’Estate in Vespa’. Ben 13 le tappe organizzare (di seguito l’elenco) più una gara di regolarità e una gimkana, per un totale di 43 partecipanti, quasi 1700 chilometri percorsi e oltre 230 iscrizioni. Il tutto impreziosito da paesaggi mozzafiato, con l’Umbria e le sue ricchezze chiaramente protagonisti e la buona cucina, che ha caratterizzato numerosi aperitivi e diversi pranzi al sacco, grazie al contributo del main sponsor Gruppo Grifo Agroalimentare.

“Quella che si è da poco conclusa - dichiara il Presidente Andrea Sonaglia - è stata un’estate diversa, che resterà unica. Credo che in tutta Italia nessuna associazione vespistica si sia così attivata per rispondere all’esigenza di andare in Vespa e colmare il vuoto lasciato dalla mancanza, causa Covid, dei raduni Vespa Club Italia. Abbiamo studiato degli itinerari che ci hanno permesso di riscoprire la nostra Umbria e i territori limitrofi. Ringrazio tutti i partecipanti, gli amici del consiglio direttivo, le amministrazioni comunali che ci hanno accolto nei diversi territori e l’azienda Grifo Latte che non manca mai nel sostenere le nostre iniziative”.

La classifica del campionato turistico ha registrato la vittoria  di Claudio Scarpanti, posizionatosi davanti a Alessio Giombetti (secondo) e Claudio Carlino (terzo). Nei giorni scorsi si è tenuta la premiazione presso la sede sociale di via del Coppetta, con la coppa per i primi tre e medaglie per tutti i partecipanti.

Archiviata l’estate il Vespa Club Perugia è già al lavoro per il periodo autunno-inverno, come spiega il Vice Presidente, Roberto Natali.

“Stiamo studiando un campionato turistico che prenderà il via a fine ottobre e si concluderà a marzo. Chiaramente saremo soggetti alle condizioni meteorologiche e per questo contiamo di diluire gli impegni in Vespa e allo stesso tempo aggiungere qualche iniziativa simpatica in sede. Sempre con l’obiettivo di stare insieme, divertirci e rispettare le normative sul contenimento dell’emergenza sanitaria”.

Al vaglio del Vespa Club anche un’iniziativa  per aprirsi ai più giovani e dare così continuità ad una passione unica.

LE TAPPE TURISTICHE DI 'UN'ESTATE IN VESPA'

Valsorda km 120 km
Montone 90 km
Castelluccio di Norcia 280 km
Monte Castello di Vibio 80 km
Orvieto 170 km
Fonti del Clitunno 120 km
Passo della Cerventosa 150 km
Cascate delle Marmore 200 km
Monte Cucco 150 km
Val d’Orcia 230 km
Citta della Pieve 100 km


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information