ASS MinelliL’assessore Minelli interviene dopo alcune iniziative estemporanee: “Fino ad eventuali altre disposizioni nazionali nulla cambia”

“Ora è essenziale mantenere la calma: ognuno, in base al proprio ruolo, si assuma le responsabilità necessarie”

(UNWEB) GUBBIO – “Fino ad eventuali altre disposizioni regionali o nazionali il Comune continuerà a garantire il servizio di mensa scolastica a tutti i bambini e le bambine che ne abbiano fatto richiesta. Qualsiasi altro tipo di iniziativa non è in nessun modo concordata con l’amministrazione comunale, né con l’assessore di riferimento”: a dirlo è l’assessore ai Servizi Scolastici Simona Minelli, che interviene su iniziative estemporanee prese da alcuni istituti.
“In questo momento - ribadisce l’assessore - è quantomai necessario mantenere la calma, la lucidità assoluta, ed è bene che ognuno, in base al proprio ruolo, si assuma le responsabilità necessarie, che non possono essere demandate ad altri. Occorre quanto più possibile favorire in questo tempo complesso un clima di unione e non creare presupposti per mettere uno contro l’altro. Nella libertà di tutti di scegliere se usufruire per i propri figli della mensa, perciò - chiude l’assessore - il Comune continuerà a garantire un servizio che è stato autorizzato dalla Asl, rimodulato e organizzato dagli uffici competenti in stretta collaborazione con i dirigenti scolastici, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti Covid”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information