Forche 003 1Sabato 21 presentazione del volume "La brocca, il velo e il pane, il Santuario di Mongiovino, la storia e le carte"


(ASI) – Panicale, - Si svolgerà sabato 21 marzo '15 alle ore 17 (solstizio di primavera), la presentazione del libro "La Brocca, il Velo e il Pane, il Santuario di Mongiovino la storia e le carte", edito dalla Casa Editrice Fatchicken. La pubblicazione, curata della Soprintendenza Archivistica dell'Umbria attraverso il lavoro del Soprintendente Mario Squadroni e di E. Bogini, S. Cambiotti, C. Rossetti, suoi collaboratori, è finanziata dal Gal Trasimeno–Orvietano con i fondi dell'approccio Leader Asse IV PSR Regione Umbria e fortemente voluta dalle Confraternite del Santissimo Sacramento e della Buona Morte in Mongiovino. Si tratta di un documento storico degli inizi del XIX secolo, inedito, frutto delle ricerche della Soprintendenza in occasione delle numerose iniziative del 500mo anniversario del miracolo della moltiplicazione dei pani, e, ricco di notizie storiche sull'importanza di questo Santuario e della sua centralità come luogo di culto nei secoli scorsi per tutto il territorio circostante. Testimonianza tanto importante quanto inedita, riporta la vita civile e religiosa attorno a questo monumento, i miracoli, le processioni, la sua storia tramandata nei secoli e ritiene certa la sua attribuzione al Bramante almeno nella fase di progettazione ed inizio lavori fino alla sua morte avvenuta nel 1514, dopo la quale i lavori passarono a Rocco da Vicenza. L'iniziativa vedrà la presenza delle più alte autorità civili e religiose, S.E. il Vescovo Paolo Giulietti e Monsignor Orlando Sbicca, l'Assessore regionale Silvano Rometti, che ha coordinato il tavolo di lavoro sull'Accordo di programma per il recupero e il riuso del complesso edilizio adiacente al Santuario; il Sindaco di Panicale, Giulio Cherubini, il Presidente del Gal Massimo Tiracorrendo, il Priore delle Confraternite Gianluca Bisogno, e la Presidente dell'Accademia Masoliniana Maria Lucia Perego Roma. Coordinerà i lavori Francesca Caproni nella doppia veste di Direttore del Gal e camerlengo delle Confraternite. L'illustrazione dei contenuti spetterà al Soprintendente Squadroni e alla Storica dell'Arte Tiziana Biganti. Il Gal da parte sua ha inserito questa pubblicazione nel progetto di cooperazione che riguarda gli itinerari culturali e religiosi riconosciuti dal Consiglio d'Europa, che crediamo sia un'altra vera opportunità di sviluppo per il nostro territorio.

LA SCOPERTA
Nel periodo di lavoro, durato quasi un anno, la ricerca archivistica sui documenti che riguardano Mongiovino da parte della Soprintendenza è continuata ed ha incontrato un'altra piacevole scoperta: presso la biblioteca del Senato è depositata una copia dello Statuto di Mongiovino del 1562, la cui copertina, con sei stemmi impressi, è riportata già in questo libro. Le Confraternite, anche per questo documento, si sono già impegnate a renderne possibile una ulteriore pubblicazione. Prosegue dunque l'impegno delle stesse sia sul fronte della ricerca archivistica, che per la sensibilizzazione di tanti volontari per poter ridare a Mongiovino la centralità che merita, sia quale importante luogo di culto, che come patrimonio culturale da completare e da salvare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information