Foto posto di controlloAssessore Guerrieri: “Controlli per garantire la sicurezza di tutti i cittadini”


(UNWEB) – San Giustino, – Oltre quaranta posti di controllo, più di cento persone identificate con l’acquisizione delle relative autocertificazioni e tre soggetti segnalati all’autorità giudiziaria, perchè in circolazione senza un giustificato motivo, ai sensi dell’articolo 650 del codice penale. Sono solo alcuni dei dati rilevati dall’attività operativa del comando di polizia locale di San Giustino, che dall’inizio dell’emergenza coronavirus ha intensificato i controlli su tutto il territorio comunale, al fine di dare piena attuazione alle direttive per contrastare la diffusione del virus.
Ai fatti sopra citati, si aggiungono dieci autocertificazioni ancora in corso di verifica e la presenza di oltre trenta servizi automontati di pattugliamento del territorio con l’ausilio di personale in borghese. Tali servizi sono stati predisposti ed eseguiti anche nelle giornate festive e nelle ore serali fino alle 22, come da direttive impartite dall’amministrazione comunale.
Insieme ai controlli, in questo periodo la polizia locale ha provveduto alla diffusione di audiomessaggi per informare e sensibilizzare i cittadini e ha fornito il proprio supporto ai mezzi preposti alla sanificazione delle strade, il tutto in piena sinergia con l’amministrazione comunale, la locale stazione carabinieri e tutte le autorità preposte. Particolare attenzione sarà dedicata, nei prossimi giorni, alla vigilanza sul rispetto dell’ordinanza sindacale sull’utilizzo dei dispositivi di protezione, all’interno delle attività commerciali.
“I controlli da parte della polizia locale di San Giustino e di tutte le forze a presidio del territorio – spiega l’assessore comunale Andrea Guerrieri - sono atti ad assicurare il rispetto delle disposizioni ministeriali adottate a tutela dell'incolumità e della salute della nostra intera comunità. Tali attività proseguiranno costanti nei prossimi giorni. Particolare attenzione sarà prestata all'obbligo di indossare guanti e mascherina per le persone che accedono in tutti gli esercizi commerciali aperti al pubblico, compresi uffici e banche. Per chi fosse sprovvisto di mascherina, è comunque obbligatorio coprirsi naso e bocca prima dell'ingresso in questi locali".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information