vincenzo-filice(ASI) Si è concluso venerdì sera il Congresso provinciale della CISAL: Vincenzo FILICE, trentacinque anni, Vigile del Fuoco, sposato e padre di quattro figli, segretario regionale della CISAL VVF è stato eletto all'unanimità Segretario provinciale della CISAL di Perugia.


"Ritengo doveroso ringraziare Elena TIRACORRENDO - confermata Segretaria Regionale della Cisal Umbria - per il lavoro svolto: l'esperienza con lei è stata per me formativa e molto significativa. "Ringrazio i delegati perla fiducia accordatami – ha proseguito FILICE – continueremo a parlare con i lavoratori, ad assumere tutte le problematiche presenti sul territorio portando il sindacato sui luoghi di lavoro e facendo sentire il nostro calore. Il compito è gravoso in un momento così particolare. Sento tutto l'onore e l'onere di rappresentare i nostri circa 4000 iscritti, che abbracciano mondi diversi e importantissimi, del settore pubblico e privato: INPS, INAIL, sanità, terziario, chimici, metalmeccanici, edili, Università, Scuola, Regioni e Autonomie locali, Postelegrafonici, Trasporto Pubblico locale, Energia, Gas e Acqua, Comunicazioni fino ai servizi di CAF, PATRONATO, e al servizio legale gratuito che contribuiscono a rendere la CISAL una importante realtà sindacale in continua espansione.
"Questo impegnativo mandato – continua il nuovo segretario generale FILICE – dovrà dare seguito a quanto stabilito in sede congressuale, a partire dall'organizzazione delle elezioni per i rinnovi delle RSU nelle aziende del territorio previsti per il 3 - 5 marzo p.v.".
Ma il primo impegno espresso immediatamente dopo l'annuncio della nomina è tutto interno: "Lavorerò fin da subito per meritare di essere considerato il segretario generale di tutti", un

obiettivo assolutamente strategico per la storia e le caratteristiche di un sindacato autonomo come la CISAL. Mi ritengo fortunato di essere stato eletto rappresentante di un gruppo eterogeneo di persone capaci, intelligenti e desiderose di difendere i diritti dei Lavoratori e dei piu' deboli.
Il nuovo segretario provinciale CISAL ha sottolineatole difficoltà che sta vivendo il mondo del sindacato: «Nelle piccole aziende è molto difficile far capire il concetto di sindacato, ma abbiamo il dovere di costruirlo, dobbiamo costruire la contrattazione aziendale. La rappresentanza non si cala dall'alto, a differenza di altri. Tre sono le parole fondamentali: la rappresentanza, la contrattazione e soprattutto l'autonomia dalla politica. Noi non abbiamo etichette ma siamo a difesa del posto di lavoro. Un tema particolarmente caro alla Confederazione : " ....un valore che non rinnegheremo mai. L'autonomia". Per la CISAL l'autonomia rappresenta, in primo luogo, la capacità di scegliere in piena indipendenza i propri orientamenti e regole di comportamento. Il concetto d'autonomia sindacale rappresenta il punto sul quale la stessa CISAL si è maggiormente qualificata nel realizzare un sindacato nuovo e dinamico.
Sono queste le ragioni, confermate dalle numerose adesioni e dai tanti giudizi positivi espressi dagli iscritti che hanno spinto il Congresso dell'Unione di Perugia a ribadire la positività di una scelta che ormai appartiene alla storia della CISAL, quella di difendere e di "Conservare - conclude FILICE - il Valore dell'Autonomia "

vigili-pg4-816x280

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information