MicheleFioroni(UNWEB) – Perugia - Verrà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria del prossimo 13 Ottobre l’avviso destinato a favorire la partecipazione delle aziende umbre alle fiere internazionali con l’obiettivo di rafforzare la competitività, favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export. Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese localizzate sul territorio regionale a partire dalle ore 10 del 20 ottobre 2020 e fino alle ore 12 del 30 giugno 2021 utilizzando esclusivamente il servizio on line raggiungibile all’indirizzo https://serviziinrete.regione.umbria.it/.


Le domande di partecipazione potranno essere dirette alla partecipazione a 1 o più fiere internazionali, fino ad un massimo di 5 fiere, individuate tra quelle svolte in Italia e all’estero, a scelta dal proponente e che si svolgono tra il 01 ottobre 2020 e il 31 dicembre 2021.
L’avviso presenta molti elementi di novità: la concedibilità del contributo anche per la partecipazione alle fiere digitali oltre che a quelle tradizionali, l’estensione della durata del bando, richiedere con un’unica Domanda un maggior numero di Fiere.
Il contributo a fondo perduto per la partecipazione a ciascuna fiera ammissibile sarà determinato sulla base dei costi standard, ma ulteriore elemento di novità è che da quest’anno è riservata ad aziende neo-esportatrici, start-up innovative, PMI innovative e spin-off universitari la possibilità di optare per la rendicontazione a costi reali con un contributo tra il 60 e il 70% a seconda che la fiera si svolga all’interno o all’esterno dell’Unione Europea.
È stato inoltre prorogato il bando voucher per consentire una maggiore diffusione di uno strumento volto a supportare le imprese che intendano avvalersi di servizi consulenziali specializzati per implementare le proprie strategie di internazionalizzazione.
La Presidente Donatella Tesei ha affermato che “Le imprese del nostro territorio hanno sempre dimostrato l’eccellenza che le caratterizza in tutti i mercati e la loro competitività a livello internazionale, i predisposti strumenti innovativi mirano infatti a supportare e sostenere gli operatori del territorio nei processi di internazionalizzazione e di esportazione favorendone dunque lo sviluppo e la crescita”.
Secondo l’Assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni, soddisfatto per le novità introdotte nell’avviso, ”Siamo fermamente convinti che l’internazionalizzazione rappresenti un motore di crescita fondamentale per il territorio e per le nostre imprese. Cercheremo di introdurre, così come fatto in questo bando e come già fatto per i voucher, importanti innovazioni che rendano lo strumento meno rigido e più flessibile per supportare l’esperienza internazionale in maniera sempre più integrata e per supportare le imprese nelle diverse fasi del ciclo di internazionalizzazione, cercando di sostenere in particolare le imprese nella prima fase allungando dunque anche la durata dei bandi. In futuro poi cercheremo di integrare strumenti come quelli della finanza e del digitale con le politiche di internazionalizzazione perché fortemente collegati fra di loro.”
L’Amministratore Unico di Sviluppumbria Spa Michela Sciurpa infine ha dichiarato che “Sviluppumbria, nel suo ruolo di Organismo Intermedio per la gestione dei fondi comunitari, prosegue nel sostegno alle imprese umbre che vogliono intraprendere e rafforzare i percorsi di internazionalizzazione favorendo l’opportunità di promozione di accordi commerciali tra imprenditori umbri ed esteri mediante la partecipazione a fiere internazionali. Un’importante novità di questo Avviso è data dal sostegno a tutte le imprese che vogliono partecipare a eventi internazionali in modalità digitale e che vogliono aprirsi verso nuovi mercati extra-UE”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information