i primi(ASI) Foligno. A più di sei mesi dalla XVIII edizione de I Primi d’Italia (Foligno, 29 settembre-02 ottobre), il Festival dà già alcune anticipazioni sull’edizione 2016 della kermesse più buona della penisola.

Andy Mossack, Andrew Forbes, Lucy Daltroff e Josephine O’Tool, quattro stimati giornalisti inglesi, ospiti di una preziosa collaborazione a cura di Federalberghi, saranno chiamati ad una gustosa anteprima del Festival, con primi d’eccezione elaborati dallo Chef Gianluca Martellini, questo il format dell’anteprima folignate, che andrà in scena domenica prossima, 07 febbraio.
Dopo l’anteprima milanese dello scorso settembre, I Primi d’Italia, festeggiano la maggiore età facendosi conoscere anche oltremanica, dove la pasta, seppur non abbia un sapore di quotidianità è un alimento estremamente apprezzato.

“I Primi d’Italia è un Festival estremamente complesso da spiegare a parole - esordisce Aldo Amoni, Presidente della società organizzatrice Epta Confcommercio - ecco perché abbiamo pensato che per presentare il nostro evento, nella sua inteerzza, la via migliore fosse quella di sederci intorno ad un tavolo e gustare prelibatezze a base di pasta. Un’occasione per entrare in contatto diretto con il prodotto che più ci rappresenta all’Estero, ma anche per ricreare quell’atmosfera di familiarità, condivisione e convivialità che sta alla base di ogni pranzo all’italiana e de I Primi d’Italia, sensazioni che, vivendo ogni giorno, si danno per scontate ma che in altri paesi non sono poi così ordinarie.
I Primi d’Italia sono uno dei massimi canali di esaltazione e valorizzazione del made-in-Italy, un evento che ogni anno investe sulla cultura alimentare legata alla pasta e al primo piatto, simbolo per eccellenza di Italianità, ma la kermesse è anche una ghiotta opportunità per stare insieme e gustare i sapori del nostro Bellissimo Paese, che siamo certi i nostri ospiti inglesi apprezzeranno.”

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information