nicchi1(ASI) “Il potenziamento dell’ospedale di Orvieto attraverso il servizio di emodinamica della struttura di cardiologia, metterà in sicurezza circa 250 pazienti del comprensorio Orvietano”.

Lo dice il Consigliere della Lega Daniele Nicchi, Presidente della Prima Commissione Consiliare Permanente, all’indomani dell’approvazione della mozione nella seduta del 26 maggio 2020 a firma congiunta maggioranza ed opposizione, il Consiglio Regionale punta al rafforzamento e potenziamento del presidio ospedaliero di Orvieto.       

Dopo anni di fuga dei cittadini verso altre regioni, Lazio e Toscana. “Si tratta di una conquista importante per un territorio spesso dimenticato in passato dalla politica sanitaria regionale – sottolinea Daniele Nicchi. La costituzione di un servizio di emodinamica avanzata deve diventare un punto di partenza per il rilancio dell’ospedale di Orvieto. Se il prossimo traguardo è stato ottenuto lo si deve anche all’apporto del referente della Lega sul territorio Davide Melone, che ha letteralmente incalzato tutti gli eletti del comprensorio, fornendo elementi e suggerimenti per una richiesta tanto urgente, individuando le priorità indispensabili dell’ospedale orvietano e del suo rilancio”. Nicchi nella sua nota sottolinea che il nuovo servizio si avvarrà di ulteriori 10 professionisti (medici infermieri e operatori sanitari), che saranno opportunamente formati dal personale esperto di altre strutture ospedaliere che vantano casistiche importanti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information