spoleto leverano 24(UMWEB) Spoleto. La Monini Marconi torna alla vittoria in campionato e lo fa in bello stile, regolando con un netto 3-0 un’avversaria non irresistibile ma certamente ostica come la BCC Leverano. Gli oleari sono apparsi decisamente più in palla rispetto alle ultime uscite, Zoppellari ha distribuito il gioco in maniera molto fluida mettendo in ritmo tutti i suoi attaccanti, che lo hanno ripagato con percentuali positive. Ma oltre ai tre punti, che comunque rilanciano alla grande le ambizioni in classifica, è piaciuto l’atteggiamento tenuto dai ragazzi di Monti per tutto l’arco della gara. Anche l’uscita dall’unico momento di difficolta (l’inizio di terzo set), è stata decisamente positiva e frutto di un’ottima prestazione corale. Ora si attendono conferme nel prossimo impegno casalingo contro Lamezia, in programma tra una settimana, consapevoli che c’è ancora molto da lavorare ma che proprio il lavoro è l’unica medicina per le difficoltà.


La cronaca - Sestetti tipo per i due allenatori, il match inizia con una Monini in palla che sporca tanti palloni a muro e trova un break di 4-0 che induce Zecca al time out. Gli oleari giocano pulito e mantengono con buona regolarità il cambio palla tenendo a distanza Leverano, che arriva in doppia cifra quando la Monini è già a 15 grazie all’attacco vincente di Rosso da posto due. Il massimo vantaggio lo confeziona Zamagni direttamente col servizio, poi Mariano mette a terra il punto più bello del set spedendo all’incrocio delle righe un attacco difficilissimo sul muro a tre piazzato. Prova Leverano a rientrare con qualche errore oleario e l’ace di Ristic, nel momento di massimo sforzo degli ospiti però il muro spoletino riprende i giri e il set finisce sul 25-18.
Tre dei primi 4 punti della Monini nel secondo set sono frutto di falli fischiati sotto rete alla BCC, che perde subito contatto ma non esce affatto dal set. I pugliesi rimangono a meno due, meno tre dagli oleari che in questa fase non giocano bene come nel primo set. Zamagni si inventa allora l’ace, baciato dal nastro, che vale il 14-10, e per Zecca c’è bisogno di un time out. Al rientro monster block su Orefice di Aguenier, che si ripete poco dopo su Ristic per il 17-13. Un attacco di Rosso e un altro muro punto, stavolta di Zamagni, danno il là ai padroni di casa che ora conducono di 5 lunghezze e non si guardano più indietro. Il set si chiude con lo stesso punteggio del primo: 25-18.
Leverano approccia con determinazione il terzo set, ben consapevole che è l’ultima opportunità per rimanere nel match. Qualche palla sporcata a muro àa il doppio vantaggio ai pugliesi, un doppio vantaggio che però dura poco perché la Monini si riorganizza con grande tranquillità agganciando prima e sorpassando poi gli avversari. Sul 12-8, realizzato in pipe da Rosso che capitalizza al meglio la difesa di Di Renzo, Zecca deve per forza chiamare il time out. Da lì in poi è monologo oleario, in cui si distinguono un attacco sui due metri di Padura Diaz, tre muri punto di Zoppellari (compreso l’ultimo, quello decisivo) e l’esordio assoluto in A2 di Marco Stambuco, classe 2006, aggregato alla squadra per l’assenza di Katalan e gettato nella mischia da Monti in battuta sul 24-16. L’ovazione del Palarota, ovviamente, è tutta per lui.
Monini Spoleto – Bcc Leverano 3-0 (25-18; 25-18; 25-16)
Monini Spoleto: Zamagni 8, Mariano 8, Zoppellari 3, Padura Diaz 15, Rosso 8, Aguenier 8, Santucci (L), Festi, Ottaviani, Di Renzo (L), Costanzi, Cristofaletti, Segoni, Stambuco. All: Monti
BCC Leverano: Galasso 2, Tusch1, Scrimieri 6, Orefice 10, Ristic 13, Serra, Catania (L), Ristani 2, Cagnazzo, Balestra, Sergio, Miraglia, Dimastrogiovanni (L). All: Zecca

  • spoleto-leverano (19)
  • spoleto-leverano (20)
  • spoleto-leverano (21)
  • spoleto-leverano (24)
  • spoleto-leverano (26)
  • spoleto-leverano (28)
  • spoleto-leverano (42)
  • spoleto-leverano (44)

Simple Image Gallery Extended

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information