assisifpi(UNWEB) Assisi. Giornata importante per il Pugilato Italiano che raggiunge un altro straordinario traguardo in campo culturale insieme ad Artmediasport. Nello storico e suggestivo Museo Nazionale del Pugilato a Santa Maria degli Angeli ad Assisi la Federazione Pugilistica Italiana ha siglato un ptotocollo d’Intesa con ENIT (Agenzia Nazionale Italiana del Turismo) e Cultura Italiae, l’Associazione nazionale che pone al centro del suo impegno la cultura come motore etico ed economico dell’Italia.

Schermata 2019 11 13 alle 21.50.04(UNWEB)  Perugia. Manca ancora qualche mese al Torneo delle Regioni (si gioca dal 24 aprile al 1°maggio in Alto Adige per quanto riguarda il calcio a 11, mentre per il calcio a 5 l'appuntamento è in veneto dal 3 al 10 aprile del 2020) ma la stagione delle rappresentative umbre si è aperta di fatto oggi, con la presentazione nel tardo pomeriggio presso la sede del Comitato Regionale Umbro di Prepo alla presenza di tecnici e collaboratori delle squadre che appunto nella prossima primavera rappresenteranno la nostra regione in una competizione di primaria importanza a livello giovanile.

IMG 20191110 WA0007(UNWEB) AMELIA   – Festa grande Elisa Vincenzini, la giovane atleta di soli 15 anni che ha recentemente vinto i campionati mondiali a squadre di kumite, specialità di combattimento a punti, svoltisi a Fortaleza in Brasile. Il titolo conquistato si va ad aggiungere a quelli già ottenuti nel 2017 in Irlanda. La festa è stata organizzata a Porchiano del Monte dalla pro loco alla presenza anche dell’amministrazione comunale. “E’ un grande onore per la nostra città e motivo di orgoglio festeggiare questo risultato”, ha detto il sindaco Laura Pernazza elogiando la giovane Elisa.

Mister Egisto Seghetta Allenatore femminile(UNWEB) ORVIETO - Una vittoria, un pareggio ed una sconfitta, questo è il bottino del week end agonistico delle prime squadre dell'Orvieto Fc, in attesa della prima squadra di calcio a 5, di scena lunedì 11 al PalaPapini contro i Grifoni. Un week end agro dolce, mitigato comunque dalle buone prestazioni del settore giovanile.

Schermata 2019 11 09 alle 19.24.51(UNWEB) Perugia. Al termine  della gara Perugia Cittadella, ai microfoni di TifoGrifo al mixed zone il difensore del Perugia Aleandro Rosi ha dichiarato : “ Sconfitta meritata che ci fa male e ci dà tanta rabbia, ma bisogna rimanere freddi sia nel bene che nel male. Occorre avere la forza di resettare soprattutto nelle sconfitte. Non è successo niente. Il campionato è ancora lungo per fortuna. C’è tanto tempo per migliorare. Andiamo avanti. Siamo un gruppo importante e giovane che cerca di interpretare il tipo di calcio che vuole il tecnico. Oggi, la seconda rete subita ha inciso psicologicamente sulla squadra. Purtroppo è stata la sconfitta amara, però resettiamo ed andiamo avanti. Veniamo da un tour de force e dobbiamo recuperare. Poi penseremo al Pordenone nella consapevolezza che tutte le partite sono difficili.”

Preseidente Regionale Fijlkam Adnrea Arena(UNWEB) Terni. E' ufficiale la nazionale Italiana Fijlkam di kumite ha scelto Terni come raduno per la preparazione preolimpica. In questa settimana il raduno collegiale, che vedrà coinvolti i campioni del mondo Luigi Busà, Luca Maresca, Sara Cardin insieme a Viola Lallo e Gianluca De vivo, si terrà al Centro Guazzaroni di Terni sotto la guida del Direttore Tecnico Claudio Guazzaroni.

MBvisual 20191102 210252 NZ67875 original(UNWEB) Civitanova Marche. Soltanto una decina di giorni da sembrava un sogno. Come del resto poteva esserlo oggi a metà del quinto set, quando Mattew Anderson (perugino mancato) e Ivan Zaytsev (le prime gioie bianconere si devono anche a lui, cosa da non dimenticare) sembravano recitare il ruolo dei mattatori. Invece ancora una volta, trascinata da un favoloso spirito di gruppo e da un ambiente intero (erano oltre 700 i Sirmaniaci che si sono riversati nella riviera adriatica) la Sir Safety Conad Perugia ha compiuto un'altra splendida impresa riuscendo ad avere la meglio sulla Leo Shoes Modena, squadra che ha confermato le buone impressioni suscitate fino ad ora.

SET 3848massimo oddotg(UNWEB) Termina con la vittoria del Perugia la gara di oggi dello Scida, a parlare al termine il tecnico biancorosso Massimo Oddo che ai microfoni dei giornalisti ha detto “Crotone migliore squadra che abbiamo incontrato fino ad oggi, ci hanno costretto a giocare bassi e ripartire in contropiede, bravi noi ad essere cinici e sfruttare le ripartenze, probabilmente il Crotone non avrebbe neanche meritato di perdere – riguardo Falcinelli – doveva giocare ma a causa di un’attacco influenzale non se l’è sentita – tornando a parlare della partita – sapevamo che il Crotone avrebbe fatto una partita molto aggressiva e l’abbiamo preparata così, attaccare gli spazi in apertura, ripartire veloci in avanti, non siamo andati a prenderli altissimi – riguardo l’anno in cui ha allenato il Crotone- mi è dispiaciuto soprattutto per questa società e per questi tifosi che mi hanno sempre trattato molto bene, mi è dispiaciuto non essere riuscito a fare bene”.

SET 3880esutanzalTG(UNWEB) Se sarà una svolta si vedrà. Ma il Perugia che vince a Crotone lottando con intensità, spirito e orgoglio contro tutto e contro una delle squadre migliori della B, lancia un bel segnale di discontinuità nelle sue prestazioni fuori casa e fa un bel passo avanti nella costruzione della propria autostima. Vittoria di sciabola e di cinismo, ma anche di qualità contro un Crotone che ha tenuto il pallino per tutta la partita, schiacciando i grifoni con il suo gioco intenso.

pg tn 1(ASI) Civitanova Marche. Quando le giornate non sembrano essere quelle giuste l’antidoto è il gruppo. Così la Sir Safety Conad Perugia, battendo in quattro set l’ostica Itas Trentino, si è guadagnata nonostante un Podrascanin a mezzo servizio il diritto a giocarsi contro Modena la riconquista della Supercoppa dopo averla vinta su questo parquet due anni fa e persa malamente in casa all’inizio della scorsa stagione. La forza del collettivo, anche se va detto che esso sta assimilando piano piano il credo tattico di Vital Heynen e a sprazzi si è visto, è stata dunque la chiave per battere per la prima volta in questa stagione una delle grandi della Superlega e questo non può per far bene al morale della truppa in vista dello scontro finale di domani. Si gioca alle ore 18 e con questo spirito non è certo impossibile pensare di detronizzare i canarini modenesi. 

Schermata 2019 11 01 alle 14.25.08(UNWEB) Perugia. Per il Perugia è emergenza in difesa. Sull’aereo che condurrà i biancorossi in Calabria non ci sarà Filippo Sgarbi, il cui problema occorsogli nel corso dell’allenamento di ieri si è rivelato più serio del previsto, mentre permangono dei dubbi sull’utilizzo di Norbert Gyomber, che si aggregherà regolarmente alla comitiva ma una decisione sul suo impiego verrà presa soltanto domani. Non convocato invece Angella, che non è ancora pronto. Non esattamente un quadro esaltante, ma sarà assolutamente vietato piangersi addosso. Il Crotone fa paura per la rosa che ha e servirà una grande prova di squadra per uscire imbattuti dallo Scida, ma nel gruppo c’è la giusta convinzione di poterlo fare. Il tecnico ha espresso le sue sensazioni nella conferenza stampa di stamane.

20191029 232328(UNWEB) Perugia. “Abbiamo fatto i 55 minuti migliori della stagione, abbiamo messi in campo spirito e voglia di sacrificio, poi siamo andati in difficoltà, è subentrata probabilmente la paura e ci siamo dovuti difendere”. Sintetizza così la gara il tecnico del Perugia Massimo Oddo al termine del pareggio con l’Ascoli. “Abbiamo corso parecchio e abbiamo speso molto nel primo tempo – ha aggiunto Oddo – dunque un minimo di stanchezza l’abbiamo pagata”. Mister Oddo ha poi osservato: “I centrali hanno sbagliato veramente poco, anche di fronte ad un errore come quello di Falasco”

MBvisual 20191027 191512 ND5 8092 llive original(ASI) Perugia. "Dopo pioggia c'è sempre sole". Era una celebre frase di Vujadin Boskov, storico allenatore di calcio serbo, pronunciata dopo una sconfitta di una delle tante squadre allenate in carriera, che però si addice perfettamente al momento della Sir Safety Conad Perugia, che ha dimostrato, con il nettissimo 3-0 ai danni di Verona, di essersi messa alle spalle la batosta contro Milano e una crescita importante sul piano del gioco e dell'intesa di squadra. Per carità, ciò non vuol dire che i problemi siano risolti, ma il risultato del Pala Barton rende più ottimista il gruppo bianconero in vista della Supercoppa della prossimo weekend. Ulteriore nota di merito sta nel fatto che la vittoria è arrivata senza poter contare sull'apporto di Marko Podrascanin, ai box per un leggero problema fisico. Il centralone dovrebbe recuperare senza problemi per Civitanova.

SR7 9155buonaiutoASI(ASI) Salerno. Un pareggio giusto, che sta pure stretto al Perugia, a vedere le statistiche.  Un punto di importanza addirittura fondamentale per i grifoni, per come si erano messe le cose. Un gioco costruito discretamente fino alla tre quarti per gran parte del match, ma ancora segnali altalenanti sul modello che Oddo ha in mente: il processo di crescita deve ancora prolungarsi.  Le potenzialità tecniche della squadra non sono in discussione, ma il dato era e rimane che questa squadra deve accrescere il suo tasso di personalità, cattiveria e fisicità, specie in mezzo al campo.

73321698 2636510076370584 3143187775952519168 n(ASI) TERNI - Dopo il Monopoli anche l'Avellino espugna il Liberati costringendo la Ternana ad incassare un'altra amara sconfitta. Una partita difficile da commentare per gli umbri, che hanno fatto la partita per tutti i 90' ma sono mancati in una sola e fondamentale fase, quella realizzativa. Alla fine sono i Lupi, grazie all'unica vera occasione costruita, a portarsi via la posta piena e tornare a sorridere dopo sei giornate di astinenza.

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information