fere01(ASI) Terni - Finisce 1-1 il secondo turno della fase a gironi dei playoff di LegaPro. La Ternana di Fabio Gallo passa il turno nonostante una prestazione obiettivamente di basso livello soprattutto nel primo tempo dove la Ternana non ha espresso nessun gioco pericoloso nei confronti della squadra siciliana allenata da Lucarelli che invece è scesa al Liberati con grinta e volontà superiori a quelle dei rossoverdi.

PgPordenone(UNWEB) Perugia. Il cinismo del Pordenone, lo sconcerto del Perugia. Il 2-1 per i friulani è l’epilogo di una  partita che il Grifo avrebbe meritato almeno di pareggiare. Ma questa squadra, oltre a limiti propri, ha anche un credito con la fortuna, se è vero che stasera ha colpito due pali e fallito un paio di occasioni che avrebbero potuto indirizzare il match ben diversamente.

SR7 1568falzeranoASI(UNWEB) Cittadella. Il danno è dolore, la beffa è anche peggiore. E, per completare la sintesi in rima, non  c’è rimedio se poi  di tuo aggiungi qualche errore. Cantiamo in versi la sconfitta rimediata dal Perugia a Cittadella perché la partita forse si può spiegare meglio con immagini sfumate, perché le analisi tecnico razionali non bastano.

Cosmi2906201(UNWEB) Cittadella. "Quella di Iemmello era un'occasione vera e forse la partita in quell'episodio avrebbe potuto incanalarsi e darci quella fiducia che dopo quella rete mancata abbiamo perso. A dirlo è un Serse Cosmi rammaricato al termine della gara persa dal Perugia sul terreno di gioco del Cittadella, che ha aggiunto: "Sul primo rigore a favore del Cittadella, l'arbitro era troppo lontano a mio modo di vedere per poter capire se il fallo fosse cominciato fuori dell'area e proseguito dentro. Ad ogni modo, si tratta di un episodio che ci ha costretto a dover rimontare in un momento in cui eravamo molto stanchi".

Tennis Pastorelli(UNWEB) Perugia. Si rinnova il binomio tra Perugia e il grande tennis, grazie ZzzQuilTennis Tour organizzato da MEF Tennis Events con il supporto della Federazione Italiana Tennis. Sui campi in terra rossa del Tennis Club Perugia andrà in scena, dal 29 giugno al 4 luglio, il secondo torneo che è iniziato con i Campionati Italiani Assoluti di Todi. L’evento si terrà a porte chiuse e nel rispetto delle normative in materia di sicurezza sanitaria, ma verrà trasmesso in diretta TV sul canale Sky Sport Arena e in streaming sulla pagina Facebook di SuperTennis TV. Agli atleti sarà dato un kit con i dispositivi di protezione e il circolo sarà allestito in modo da utilizzare ampi spazi. Non ci saranno né raccattapalle, né giudici di linea.

Cosmi260620(UMWEB) Perugia. Soddisfazione e orgoglio perché contro una squadra con grandi qualità di palleggio, nonostante non avessimo la gamba di Ascoli, non avevamo subìto nulla fino all’espulsione. Poi, in 10 contro 11, quando pareva difficile salvaguardare il risultato, è venuto fuori l’orgoglio della squadra, che ha dimostrato di esser diventata gruppo. Abbiamo giocato con grande abnegazione, l’esempio di ciò è Melchiorri che si è speso a tutto campo. Il risultato è importante, e poi abbiamo anche avuto le occasioni per vincerla, una con Sgarbi, che da difensore, in inferiore numerica, era comunque in avanti, è questa è  la prova che questa squadra ha capito esattamente cosa voglio. Sono mancati, in maniera determinante,  solo i tifosi: se ci fossero stati, vedendo come ci siamo battuti oggi, ci avrebbero spinto loro a fare un gol.

PerugiaCrotone00(UNWEB) Perugia. Il Perugia, malgrado le avversità, non si ferma e continua a macinare punti. A poco più di metà della prima frazione il destino sembrava segnato: l'ingenuo Di Chiara si è fatto espellere e in molti pensavano che contro il Crotone secondo della classe non ci sarebbe stato nulla da fare. Invece questo gruppo ha confermato di essere sulla strada giusta ed è riuscito a portare via il punto numero 40 di questo campionato, avvicinandosi al traguardo della salvezza.

lepagelleVICARIO 6: un paio di interventi precisi e nulla più. Grazie ai suoi compagni è praticamente inoperoso ma si fa trovare pronto

ROSI 6: Senza strafare, il capitano gioca una buona gara

Cosmi200620(UNWEB) “In queste ultime due partite, compresa l’ultima prima della sosta, i giocatori hanno confermato le proprie qualità e soprattutto hanno capito che non poteva essere quella di fine febbraio la nostra classifica, la squadra oggi non si perde dietro cose inutili o voci di mercato”. A dirlo è Serse Cosmi, tecnico del Perugia, al termine della gara vinta al Del Duca contro l’Ascoli, che ha aggiunto: “Buonaiuto è rientrato da questa lunga interruzione in condizioni completamente nuove, anche Falcinelli si è mosso bene dunque ho l’imbarazzo della scelta”. Ha poi concluso: “Siamo entrati in un mini campionato dove sarà importantissimo il recupero”.

AscoliPerugia2(UMWEB) Ascoli. Importante e meritata. E neppure troppo sofferta. La vittoria del Perugia ad Ascoli riprende il filo del discorso interrotto dall'emergenza sanitaria dopo la vittoria sulla Salernitana. Cosmi ha mischiato le carte, ma sin dall'inizio il Perugia ha dimostrato di credere di più nei propri mezzi, di sapere cosa vuole e di metterci la giusta determinazione per ottenerlo.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information