sportdiclasse(ASI) Inizierà domani 11 dicembre, nelle scuole primarie dell’Umbria, il progetto Miur – Coni denominato “Sport di Classe”. Nato dall’impegno congiunto del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il progetto intende promuovere l’educazione fisica fin dalla scuola primaria e favorire i processi educativi e formativi delle giovani generazioni. “Sport di Classe” rappresenta un’evoluzione dell’esperienza realizzata negli ultimi anni con il progetto sperimentale di Alfabetizzazione motoria e si porrà  secondo un nuovo modello operativo.

“Nonostante le criticità del progetto per le modalità ed i tempi di attuazione, lo ritengo un progetto importante perché rappresenta comunque un’azione a sostegno della valorizzazione dell’educazione motoria e sportiva nella scuola, che da sempre ha avuto un ruolo formativo marginale e purtroppo continua ad averlo – ha commentato Caterina Piernera – responsabile dell’Ufficio Sport dell’Ufficio Scolastico della provincia di Perugia – Quindi ogni piccola azione può avere un grande significato”. Anche il responsabile dell’Ufficio Sport dell’Ufficio scolastico provinciale di Terni Mauro Esposito è sulla stessa lunghezza d’onda. “La valorizzazione dell’attività motoria nelle scuole è fondamentale – ha dichiarato subito dopo la formazione dei tutor e l’abbinamento con le varie scuole umbre – E’ importante che ci sia una figura che catalizzi il coordinamento dell’attività sportiva in funzione dell’organizzazione di ciascuna scuola. Grazie a questo progetto tutte le scuole che hanno aderito avranno la possibilità di sviluppare due ore alla settimana di attività motoria e anche di creare una cultura sportiva all’interno della scuola dove la figura qualificata del “tutor” rappresenti la giusta interfaccia tra la scuola stessa, il mondo dello sport ed anche le federazioni sportive che sviluppano le loro attività nell’ambito dell’istituto, facendo in modo che si trovi il giusto equilibrio e coniugando le esigenze formative della scuola  e le necessarie attività sportive a quell’età”.  I tutor, infatti, oltre a gestire le due ore di educazione motoria con i ragazzi e in collaborazioni con gli insegnanti all’interno delle varie scuole, avranno anche il compito di coordinare le varie attività dalle federazioni sportive e dalle società all’interno degli stessi istituti scolastici. In totale in Umbria saranno 455 le classi coinvolte per un totale di 64 plessi. Per un investimento da parte del Coni di 68.250 euro che andranno a supportare la carenza di attività motoria all’interno delle scuole primarie interessate, con l’ulteriore scopo di fornire un utile supporto anche alle federazioni sportive per quanto attiene le loro proposte formative nell’ambito degli istituti scolastici. Questo per quanto concerne le modalità operative e l’aspetto economico. Mentre per quanto riguarda le finalità del modello d’intervento, come recitano le linee guida del progetto nazionale, ci sono quelle di motivare le giovani generazioni all’attività fisica, come già detto garantire 2 ore settimanali di educazione fisica coprendo l’intero anno scolastico, rivedere il modello di governance dell’educazione fisica a scuola per garantire maggiori sinergie e coordinamento tra i promotori del progetto. In Umbria per l’anno scolastico 2014-2015 saranno 64 le scuole coinvolte. Si tratta della scuola primaria  annessa al convitto nazionale   Assisi, la Maria Teresa di Calcutta Bastiola di Bastia Umbra, la primaria di Ospedalicchio, la Don Bosco di Bastia Umbra, la Scuola primaria Pozzuolo di Castioglione del Lago, Scuola Primaria Di Spina di Masciano, la scuola di Collepepe/Collazzone, la primaria di Ammeto – Marsciano, la scuola primaria di Collevalenza (Todi), la scuola primaria di Norcia, quella di Preci,  la primaria Via S.Antonio/Tuoro S.Trasimeno, la Scuola Primaria Passignano, la Scuola Primaria Gualdo Cattaneo, la Sportella Marini di Foligno, quella della Fraz. S.Giovanni Profiamma (Foligno), la primaria di Colfiorito, quelle di Scopoli - Verchiano – Casenove (Foligno), delle frazioni Belfiore e Vescia (Foligno), la primaria Patrono D`Italia di Assisi S. Maria degli Angeli, quella della frazione San Martino  Trignano (Foligno), la Scuola Primaria "Ezio Giuliani" di Bastia Umbra, la V. Gabriotti di Pietralinga , la primaria Via Della Rocca  di Montone, la Montessori-Via Piermarini (Foligno), la scuola primaria di Foligno Capoluogo, la Piave di Foligno, la S. Caterina Foligno 1, la Mazzini – Anita Garibaldi di Terni, la Mazzini- Vittorio Veneto sempre di Terni, la Scuola primaria Mazzini di Terni, la primaria S. Giovanni – Q.re Italia di Terni, la S. Giovanni – XX Settembre di Terni,  la A. Moro - C.Battisti di Terni, la Scuola Primaria Donatelli Terni, la Don Milani (Terni), la primaria Valenza (Tr), la primaria “De Felice” di Torre Orsina (TR), la Teofoli di Terni, la D.D. di Narni Scalo, la M. Di Sarra (I.C. Oberdan – Terni), la G.Oberdan (I.C. Oberdan – Terni), la De Amicis(I.C. De Filis – Terni), la G.Carducci(I.C. Giovanni XXIII - Terni),Stroncone Vascigliano (I.C. B.Brin - Terni),  Stroncone (I.C. B.Brin - Terni), San Gemini (I.C. Acquasparta), Acquasparta (I.C.Acquasparta), Montegabbione (I.C. Alto Orvietano), Monteleone (I.C. Alto Orvietano), Fabro Scalo (I.C. Alto Orvietano), Casteltodino (I.C. M.Castrilli), Castel D.Aquila (I.C.Montecastrilli), Avigliano U.(I.C. Montecastrilli)

La scuola primaria di Montecastrilli, Castel Viscardo (I.C. Allerona), Narni Capoluogo (I.C. G. E A.Garibaldi), Baschi-Civitella (I.C. Orv.Baschi), Baschi-Colonia (I.C. Orvieto Baschi), Baschi-Capoluogo, Sferracavallo (I.C. Orvieto Baschi) e la Scuola Primaria Barzini di Orvieto.

Domani dunque si parte con la prima giornata in tutti gli istituti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information