Locandina hands for lifeIniziativa a cura del Centro di alta formazione Hands for life

Il soffocamento da corpo estraneo nei primi anni di vita uccide un bambino a settimana

(UNWEB) MAGIONE   – Importante occasione di formazione per i genitori dei bambini frequentanti l'asilo nido comunale Paperino di Magione e per il personale educativo. Il 20 ed il 27 maggio, dalle 15 alle 17 nell'ampio giardino del nido e nel pieno rispetto delle norme Covid verranno organizzati due corsi formativi sulla disostruzione pediatrica. L'iniziativa è a cura del Centro di alta formazione Hands for life su invito congiunto dell'assessore alle politiche sociali del Comune di Magione Eleonora Maghini e del coordinatore pedagogico del nido comunale, Robert Bonini, afferente alla rete Lilliput e gestito da Polis cooperativa sociale ed Isola cooperativa sociale.

Per poter accedere ai corsi è obbligatoria l'iscrizione con comunicazione al personale educativo del nido.

"Il nido comunale – dichiara l'assessore Maghini – si dimostra ancora una volta un luogo non solo educativo per i piccoli ospiti ma per tutti quelli che, a diverso titolo, vi operano o ne usufruiscono. Questi corsi rappresentano il percorso di collaborazione che viene realizzato tra educatrici, operatori e famiglie, con l'obiettivo di costruire una comunità di adulti che partecipa all'ideazione di modelli di cura e di educazione, creando relazioni solidali e di scambio tra genitori, educatrici e professionisti. L'organizzazione di corsi formativi e momenti laboratoriali hanno rappresentato sempre un punto di forza di questa struttura ma per la forte valenza che ha per la sicurezza dei più piccoli lo ritengo uno dei più fondamentali."

"Ringrazio l'associazione Hands for life per aver accolto il nostro invito e per la grandissima disponibilità mostrata – afferma Robert Bonini –. Ritengo che i corsi formativi sulla disostruzione pediatrica siano fondamentali, e molto richiesti, da tutti i punti di vista, per il personale educativo e le famiglie dei piccoli iscritti. Innalzano il livello di sicurezza del Nido e permettono ai genitori partecipanti di conoscere quelle manovre in grado di fare la differenza, nel caso in cui i propri bambini ingeriscano o inalino corpi estranei'

'La conoscenza di poche e semplici manovre ed azioni permette non solo ai genitori di sentirsi più sicuri – sostiene Eleonora Cagnoni educatrice Polis – ma consente anche alle educatrici di salvaguardare in alcuni casi la salute dei bambini che vivono quotidianamente il nido. Dopo anni di servizio in altri settori, quest'anno ho avuto l'opportunità di lavorare come educatrice professionale al nido comunale Paperino di Magione. Essendo questo il primo anno nel settore infanzia, ho da subito sentito forte l'esigenza di svolgere un corso di primo soccorso pediatrico. In virtù di questo importante percorso formativo svolto, l'invito che rivolgo ai genitori dei piccoli fruitori del Nido è quello di partecipare a questi corsi che possono fare davvero la differenza".

HANDS FOR LIFE

Il centro di alta formazione Hands for life nasce nel dicembre 2014 dall'idea di una coppia di coniugi accomunati dal sogno di azzerare le morti da ostruzione delle vie aeree e ridurre la mortalità per arresto cardiaco improvviso. In Italia ogni anno oltre 50 famiglie sono distrutte dalla morte di un bambino da soffocamento da corpo estraneo (dati Società italiana di pediatria 2007): una tragedia silenziosa che uccide circa un bambino a settimana e che potrebbe essere evitata grazie ad una semplice e corretta informazione/formazione su cosa fare per prevenire l'incidente e cosa mettere in atto nell'immediatezza qualora l'incidente si verificasse. Tra gli incidenti domestici, l'inalazione da corpo estraneo in età pediatrica, rappresenta un evento che figura, ancora oggi, ai primi posti, tra quelli che avvengono entro i primi 4 anni di vita. Più del 90% delle morti da inalazione da corpo estraneo si verifica sotto i 5 anni di età ed il 65% delle vittime è sotto l'anno. Il nostro progetto è diffondere le manovre salvavita (manovre di disostruzione delle vie aeree e rianimazione cardiopolmonare) in modo capillare alla popolazione per modificare la cultura del primo soccorso.

In Italia ancora si pensa che di fronte ad un evento drammatico l'unica cosa da fare sia allertare i servizi di emergenza attendendo solamente come testimoni e spettatori l'arrivo dei soccorritori. Il centro di formazione HANDS FOR LIFE è un International training center dell'American heart association ed è accreditato in varie Regioni d'Italia. American Heart Association è la più grande associazione mondiale che diffonde le manovre salvavita e la rianimazione cardiopolmonare ed uso del defibrillatore semiautomatico esterno (Dae) Insieme alle altre associazioni, contribuisce alla stesura delle linee guida Ilcor che ogni 5 anni vengono aggiornate.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information