CittaDiPerugia(UNWEB) Perugia. Alle ore 12 di mercoledì 12 tutto il personale del Comune di Perugia ha effettuato un minuto di silenzio per ricordare le vittime del lavoro. L’ente ha aderito alla richiesta delle rappresentanze sindacali della regione FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, a seguito dei recenti incidenti che, a Gubbio, hanno provocato la morte di una donna e un giovane, oltre al ferimento di altri lavoratori, tra cui un ragazzo ricoverato in gravissime condizioni.

Il minuto di silenzio è organizzato, infatti, in occasione dello sciopero di due ore che vede coinvolte le categorie del privato, con un presidio a Gubbio nella mattinata. Il gesto simbolico intende sensibilizzare le istituzioni a un impegno più complessivo per costruire un’alternativa di valori, di cura e solidarietà, che metta al centro della vita la sicurezza sul lavoro.
“Il Comune di Perugia -ha sottolineato l’assessore al Personale e alla Sicurezza Luca Merli- ha aderito alla richiesta nella consapevolezza dell'importanza del ricordo delle vittime del lavoro anche come momento di riflessione sul tema e di vicinanza alle famiglie in un momento in cui la regione intera è stata sconvolta dal grave incidente dei giorni scorsi, con l'impegno di tutti a far si che tragedie simili non si ripetano.”

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information