radio aMusica, spettacolo, shopping e gli itinerari del FAI nel programma di giovedì 11 giugno

(ASI) Perugia Is Open accende i riflettori sul mondo delle Radio libere, in particolare sulla storia delle emittenti radiofoniche perugine in occasione del loro 40° anniversario.


La manifestazione organizzata tutti i giovedì fino al termine dell'estate dal Consorzio Perugia in Centro, in collaborazione con il Comune di Perugia, propone per giovedì 11 giugno, sesto della serie, un programma ricco di eventi, con la partecipazione anche del FAI Fondo Ambiente Italiano, delegazione di Perugia, che propone il primo di cinque itinerari per le vie del centro storico, alla scoperta della Perugia più nascosta e meno conosciuta.
Con Perugia Is Open, il Consorzio Perugia in Centro vuole infatti rivitalizzare tutto il centro storico cittadino con iniziative culturali e commerciali, musica, animazioni, itinerari turistici.
Con gli eventi di giovedì 11 giugno si entra nel terreno della "Radio-Attività" perugina, che diventa il tema degli eventi di animazione: ci saranno postazioni radiofoniche sparse "come funghi" in tutta l'acropoli, con l’obiettivo di rievocare la memoria di quelle voci e di quelle musiche che, dalla metà degli anni '70 in poi, hanno accompagnato la quotidianità di diverse generazioni.
Ci saranno le Radio di oggi, come Umbria Radio (già chiamata Radio Augusta Perusia) che opera dagli studi di Piazza IV Novembre come "Radio comunitaria" e che, per l'occasione, allestirà un proprio studio in diretta davanti al loggiato del Duomo, con ospiti, speakers, musicisti e protagonisti della vita cittadina; e come Radiophonica, la Web-Radio gestita dall'Adisu - che opera nel mondo dell'Università e racconta istanze, sogni e progetti del mondo accademico visto con gli occhi e le speranze dei suoi studenti - che avrà una sua presenza fisica in una postazione allestita a Piazza Morlacchi, proprio dove tutti i giovedì contribuisce con i suoi collaboratori ad animare una vivace rassegna musicale dedicata al giovane Jazz, in programma anche per l'occasione.
Ma soprattutto, per alzare il senso della festa cittadina, ci saranno le Radio di ieri: da Porta Sole, presso la Sala Binni di Via delle Prome - che a partire dalle ore 18.00 e fino al giorno successivo ospiterà anche una mostra retrospettiva sul mondo delle radio perugine - riaprirà simbolicamente i battenti Radio Aut, l'emittente che ebbe sede per una dozzina di anni proprio nel quartiere più alto di Perugia; da Piazza Danti, davanti al Turreno, rivivrà per l'occasione Radio Perugia Uno, la voce alternativa della città, con i suoi programmi sul Rock e sulle nuove tendenze, con tanti ospiti e tante personalità che la animarono fino al 1990; da Piazzetta Santo Stefano, splendida cornice circolare lungo la ripida Via dei Priori a pochi passi dall'omonimo Club che ne fu la propaggine "festaiola", torna a battere il cuore di Radio Trimmer Saint Andrews, per anni trampolino di lancio per la "Dance music" che fece la storia, con tantissimi dei suoi Deejays ed animatori; da Piazza Matteotti si diffonderanno le note di Radio Aia, antesignana delle emittenti cittadine già dal 1975, dove grazie al Team Sottocosmo tornerà a brillare l'archivio musicale del compianto Dj Milo e grazie al gruppo musicale Coimbra vivrà nuova vita un repertorio di musica Pop-Dance che fu tipico di quegli anni; da Piazza della Repubblica, infine, torneranno a battere i cuori di Radio Perugia Centrale, pionieristica emittente nata in una soffitta di Via dei Filosofi e poi migrata più volte altrove, e di Radio Umbria 2, voce della periferia suburbana, con Deejays, speakers ed il ruolo di Juke-Box in carne ed ossa della Band Outside che farà da colonna sonora.

Con giovedì 11 giugno partono anche le iniziative del FAI per Perugia Is Open, alla scoperta del capoluogo umbro, attraversando piazze, camminando per le vie meno note ma ricche di storia... tutto questo accompagnato da eventi a sorpresa e terminando con un momento conviviale.
Gli appuntamenti riguardano tutti i giovedì del mese di giugno, a partire dall'11 sera, e i giovedì 2 e 9 luglio.
Ognuno dei cinque itinerari avrà come punto di partenza Piazza IV Novembre, davanti alla Fontana Maggiore, alle ore 19,30. La partecipazione è a contributo libero.
E’ gradita la prenotazione all’ indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PARCHEGGI LOW COST
Per favorire l’accesso al centro storico e soprattutto rendere meno onerosa la sosta, il Consorzio Perugia in Centro ha concordato con SIPA una tariffa speciale massima giornaliera di 5,70 euro, per tutti i parcheggi a sbarra, escluso quello del Mercato Coperto, che sarà applicata in via sperimentale tutti i giorni, fino al 2 luglio.

Il Consorzio Perugia in Centro è costituito dalle principali associazioni di categoria degli operatori economici - Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato - per la promozione, la comunicazione e l’animazione del centro storico di Perugia e la valorizzazione delle attività economiche.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information