polizia 640x405(UNWEB) Foligno. ""Nonostante l'Autorità Giudiziaria presso il Tribunale di Spoleto aveva emanato nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento, ha continuato a perseguitare la coniuge dalla quale oramai risultava in stato di separazione.

Un cittadino italiano quarantenne, nonostante la citata misura, ha continuato a perseguitare la povera donna con minacce, molestie ed altri comportamenti persecutori nei confronti della vittima.

La Polizia di Stato, con il coordinamento dell'Autorità Giudiziaria spoletina, ha seguito la delicata vicenda in tutte le sue fasi, fino a quando il Tribunale ha emanato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell'uomo, prontamente eseguita dagli uomini del Commissariato di Foligno.""

Così, in una nota, la Qeustura di Perugia.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information