PoliziaLocale1(UNWEB) Perugia. Proseguono quotidianamente, non solo nell’acropoli cittadina ma anche nell’hinterland, i controlli contro ogni forma di microcriminalità e di violazione alle normative anticovid.


Nell’ultima settimana, agenti e ufficiali dell’Ufficio Sicurezza Urbana, hanno eseguito e ripetuto accessi in vari stabili siti in località Ponte Felcino, in cui si è confermata la dimora di soggetti con precedenti di polizia vari, rispetto ai quali – stante la mancanza dei presupposti legittimanti l’agibilità dei locali abitati - sono scattate le segnalazioni alle autorità competenti a dichiararne l’inabitabilità.
Otto le sanzioni elevate per violazione alla normativa relativa al contenimento della diffusione del contagio da covid, accertate in via dei Priori / Piazza Santo Stefano – dove i controlli sono stati particolarmente intensificati e sono stati sanzionati soprattutto giovani di fuori Perugia– e in zona Fontivegge: sanzionati per ingiustificati spostamenti fuori comune di residenza/domicilio e per il consumo di bevande alcoliche all’aperto, in luogo pubblico.
Sanzionato anche un neo diciottenne che, all’accertamento nel portale di riferimento, risultava aver violato l’isolamento domiciliare fiduciario, cui era stato sottoposto dall’ASL in quanto contatto di caso.
Segnalato altresì alla Prefettura, per l’emissione dei successivi provvedimenti, un assuntore trovato in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish/marijuana.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information