1B9CDC4D09BC4679A1472347AD8F7B68(UNWEB) L'Associazione Culturale Musicale Fabrica Harmonica, per la Direzione Artistica di Annalisa Pellegrini e la Direzione Organizzativa di Stefano Palamidessi, realizza per il XIII° anno consecutivo il Festival Federico Cesi Musica Urbis. La manifestazione interessa tutto il territorio della Regione Umbria e nello specifico le città di Trevi, Spello, Orvieto, Acquasparta e Todi.


Il festival cresce e quest’anno si divide in due stagioni musicali: i Main Concerts, eventi che ospiteranno artisti di fama internazionale, e la serie FH Giovani, che darà risalto ai nuovi talenti della musica classica.

Anniversari

I Main Concerts ospiteranno artisti del panorama classico internazionale. Il tema principale sarà quello delle ricorrenze e della commistione tra la musica e le altre arti. L’inaugurazione del Festival è infatti dedicata a Federico Fellini a 100 anni dalla nascita mettendo in scena uno spettacolo ispirato al suo Libro dei Sogni: gli splendidi disegni verranno proiettati, come in una sala cinematografica all’aperto, gli scritti saranno interpretati dalla voce di Nicola Napolitano e commentati dalla musica intramontabile di Nino Rota. Il secondo appuntamento della stagione vede protagonista la musica Jazz con sonorizzazione dal vivo dei film di Buster Keaton. Altro tema saranno i festeggiamenti per i 250 anni dalla nascita di L. v. Beethoven, autore proposto nella programmazione in numerose chiavi, tra cui quella più rara della musica vocale da camera, con il tenore Carlo Putelli dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e la pianista Patrizia Gallo.

Musica sacra
Nei Main Concerts ampio risalto è dato alla Musica Sacra e alla grande polifonia vocale classica di Palestrina e Anerio, con la prima esecuzione di due brani inediti, in fase di studio storiografico, del Maestro del Duomo di Todi, una raccolta di 12 mottetti sacri composti presumibilmente a cavallo tra il ‘500 ed il ‘600 dal Maestro di Cappella del Duomo di Todi per il triduo della Settimana Santa. L’esecuzione, come nella più antica tradizione del luogo testimoniata dai libri di pagamento, prevede la presenza di Cantori della Pontificia Cappella Musicale Sistina di Roma.

Donne in musica

Il Festival ha da sempre dato spazio alla produzione musicale femminile e in questa edizione proporrà l’omaggio ad alcune tra le donne compositrici più importanti in Europa tra il 1850 ed il 1950 - Clara Schumann, Fanny Mendelsshon, Gilda Ruta, Elsa Olivieri Sangiacomo, Cecile Chaminade - facendone ascoltare anche brani inediti nel recital del 5 agosto. Dedicherà inoltre un grande affresco sonoro a una delle figure più note di tutta la poetica sacra europea: nel concerto di chiusura del Festival sarà eseguito lo Stabat Mater di Pergolesi per soli, orchestra d’archi e basso continuo, forse una tra le versioni più famose in musica della sequenza del Planctus Mariae di Jacopone da Todi di cui quest’anno ricorrono i 710 anni dalla nascita.

Giovani

La serie FH GIOVANI è un progetto di ricerca e individuazione di nuovi talenti della musica classica. Con programmazione in orario pomeridiano ed ingresso gratuito a partire dal 29 luglio a Trevi, i concerti FH Giovani vedranno alternarsi giovani astri nascenti della musica classica di indubbio talento: il Festival per i giovani, perché questa edizione 2020 vuole scommettere sul futuro e rappresentare un segno di nuova vita e speranza per tutti.

Protagonisti

Tra i protagonisti dell’edizione 2020 del Festival troviamo anche Eliseo Smordoni, 1° fagotto dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Paolo Pollastri, 1° oboe dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Paolo Fratini, flauto dell’orchestra RAI di Torino, le cantanti Michela Sburlati, Marina De Liso e Donatella Debolini docente al Maggio Musicale Fiorentino, Valeria Serangeli, 1° clarinetto dell’orchestra del Teatro Comunale di Genova, Enzo Filippetti per il Sax, con un evento sperimentale tra musica, elettronica e visual.

Chitarre e liuti
L’appuntamento con le eccellenze della chitarra classica internazionale è rispettato anche quest’anno e la Settimana della Chitarra, nonostante le limitazioni per il Covid-19, vede protagonisti solisti importanti anche dall’estero: Guitalian Quartet, Frank Bungarten, Gianmarco Ciampa – The Guitar Hero. La Mostra Nazionale di Liuteria, che si svolgerà dal 21 al 26 agosto a Villa Fabri – Trevi, sarà l’occasione per incontrare oltre 20 liutai giunti da tutta l’Italia e ogni giorno alle ore 12, ascoltare gli incontri musicali di Liuteria in Concerto ad ingresso gratuito.
Territorio
Il legame con il territorio è rafforzato anche dalla serie Music&Wine in cui sarà possibile visitare cantine di produzione d’eccellenza ad Orvieto e degustare vino biologico. Come da tradizione, i Concerti Spellani saranno un modo nuovo per ritrovare luoghi normalmente non visitabili dal pubblico come la Sala dell’Editto del Palazzo Comunale di Spello, dove sarà possibile degustare il vino della Cantina Ponziani di Orvieto. Ad Acquasparta il concerto sarà l’occasione per una raccolta fondi per l’Oratorio Parrocchiale di Acquasparta, da sempre punto di riferimento della comunità giovanile e non solo, del luogo. Questi eventi saranno in collaborazione con l’Anica Film, la Parrocchia di Santa Cecilia di Acquasparta, Sistema Museo di Spello, Trevi e Montefalco, la Cantina Ponziani di Orvieto, la Piccola Brasseria di Trevi, oltre che godere del Patrocinio della Regione Umbria, dei Comuni ospitanti e della Diocesi di Orvieto -Todi.

Come sempre non mancheranno al Festival eventi collaterali come Mostre, Masterclass, Conferenze di approfondimento e momenti conviviali con degustazioni, tra cui la cena con prodotti tipici programmata su prenotazione per giovedì 27 agosto presso il ristorante La Prepositura a Trevi.

Il Festival Federico Cesi Musica Urbis, ancor più nella edizione 2020 sceglie di valorizzare location suggestive dell’Umbria e nella quasi totalità degli eventi programma serate all’aperto in chiostri, belvedere, giardini e spazi comunque ampi, nel rispetto delle normative Covid-19.
Tecnologicamente all’avanguardia, il Festival adotterà tutti i provvedimenti necessari per la sicurezza di artisti e pubblico: tutti gli eventi saranno accessibili previa prenotazione, sarà possibile acquistare on line sia il singolo evento che pacchetti di abbonamenti, per il 90% sarà eliminata la carta ed i programmi di sala verranno diffusi grazie alla tecnologia QRCODE direttamente sullo smartphone degli interessati. Ogni concerto sarà preceduto da una breve presentazione. Inoltre, vera rivoluzione dell’edizione 2020, tutti gli eventi del MAIN CONCERTS saranno visionabili ed acquistabili on line, per tutta la durata della manifestazione, mentre la stagione FH GIOVANI sarà trasmessa in facebook live streaming sul canale del festival. Anche le masterclass, i seminari e le conferenze saranno disponibili on line e fruibili a distanza.
La prenotazione degli eventi ad ingresso gratuito e l’acquisto dei biglietti per i concerti del Festival sarà possibile al seguente link https://www.eventbrite.it/o/festival-federico-cesi-musica-urbis-30690749856
oppure alla pagina www.festivalfedericocesi.it
I live streaming saranno trasmessi dalla pagina facebook FestivalFedericoCesi

ProgrammaFestivalCesi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information