223892372 3014095508864846 153891270977736038 n(UNWEB) CALVI DELL’UMBRIA –  E’ iniziata ieri a Calvi dell’Umbria la sesta edizione di Calvi Festival che durerà fino al 5 settembre, con la direzione artistica del compositore e musicista Francesco Verdinelli. In oltre 30 giorni si alterneranno, nel teatro, nei giardini del monastero e nelle romantiche vie del borgo, 33 appuntamenti estivi che coinvolgeranno residenti e turisti. Di seguito il comunicato dell’organizzazione:

“Teatro, cinema, danza, arte e musica, la VI edizione di CALVI FESTIVAL dopo il successo delle precedenti, si preannuncia ricca di appuntamenti con prestigiosi artisti del panorama nazionale e internazionale.

“Continua nel suo percorso evolutivo Calvi Festival - afferma il Direttore artistico Francesco Verdinelli - un progetto che rappresenta la concreta applicazione di una visione, possiamo dire rinascimentale, che pone la Cultura al proprio centro ed un approccio alla vita della comunità determinata da poche, semplici ma importanti parole, che mettono l’accento sull’inclusione, la solidarietà, la qualità della vita. Quindi Cultura ecologica, Cultura del territorio, Cultura della tradizione, Cultura dell’accoglienza”.

In quest’ottica il programma di quest’anno mira a un arricchimento tematico e di prospettiva: lo conferma la collaborazione con l’Associazione Roberto Rossellini per la diffusione della Conoscenza, il cui presidente è Renzo Rossellini, che per il Premio Roberto Rossellini, ha scelto Calvi dell’Umbria come location dei cortometraggi. I vincitori, verranno annunciati con conferenza stampa l’8 Settembre alle ore 11.00 presso la 78.a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Calvi Festival, dedicato alle arti dello spettacolo, si svolge in Umbria, regione che da sempre ha riservato grande attenzione alla cultura nelle sue forme più diverse. A pochi chilometri da Roma, sull’ autostrada A1 uscendo a Magliano Sabina, si arriva in un’oasi di pace, ma anche straordinariamente vivace. Un luogo, dove la qualità della vita è di altissimo livello, paragonabile a pochi altri paesi del Centro Italia. Calvi dell’Umbria è insignito, per il terzo anno consecutivo, del premio di Legambiente “Comune Rifiuti Free”. È un luogo da scoprire, con le sue molteplici attrattive: dagli splendidi panorami, al Museo del Monastero delle Orsoline, con la sua pregiata collezione di opere d’arte; dalla meravigliosa Chiesa della SS. Trinità, ad un centro storico di rara bellezza. Ed ancora, la Chiesa di S. Brigida, nella piazza centrale del paese progettata da Ferdinando Fuga e, non secondari, i tanti sentieri, sempre più attrezzati, per gli amanti del trekking e delle passeggiate nella natura.

L’Inaugurazione del Festival avverrà al Teatro dei Giardini del Monastero il giorno 1 Agosto 2021, alle 18.30 con la presentazione del Direttore Artistico Francesco Verdinelli, alla presenza del Sindaco Dott. Guido Grillini, seguita da un drink di benvenuto.

TUTTI GLI SPETTACOLI SI SVOLGERANNO NEL RISPETTO DELLA NORMATIVA ANTI COVID.

Calvi Danza, come da tradizione, aprirà il Calvi Festival 2021, alle ore 19.30

Il coreografo e regista Ricky Bonavita presenta “QUADRI 2021”, spettacolo di danza dove il corpo è l’elemento di connessione tra arte, musica e vita.

Calvi Cinema, nel Teatro dei Giardini del Monastero, alle ore 21.15 apre con una rassegna di 4 giorni di programmazione:

2 Agosto - Miss Marx (2020), regia di Susanna Nicchiarelli, con Romola Garai e Nick Kennedy.

3 Agosto - L’agnello (2019), regia di Mario Piredda, con Nora Stassi e Luciano Curreli.

4 Agosto - L’uomo che comprò la luna (2018) regia di Paolo Zucca, con Iacopo Cullin, Stefano Fresi, Francesco Pannofino, Ángela Molina.

5 Agosto - La regina degli scacchi (2001) di regia Claudia Florio, Barbora Bobul’ová, Toni Bertorelli, Felice Andreasi. Saranno presenti la regista con Barbora Bobul’ovà.

La sezione Cinema proseguirà nei giorni 26, 27 e 28 Agosto, con la proiezione in anteprima dei migliori cortometraggi del Premio Globo d’Oro 2021.

Domenica 29 Agosto serata dedicata al grande direttore della fotografia Tonino Delli Colli con la proiezione del film Once Upon a Time... Tonino Delli Colli, Cinematographer di Claver Salizzato e Paolo Mancini. Alla serata interverranno Paolo Mancini con Stefano Delli Colli.

La sezione Calvi Cinema chiuderà il 4 Settembre con l’annuncio delle sceneggiature vincitrici della XIII edizione del prestigioso Premio Roberto Rossellini.

Calvi Musica il 3 Agosto aprirà la sezione con Histriones Carbij, che tra sacro e profano ripercorreranno la storia della musica fino al Rinascimento. L’8 Agosto il gruppo Alma Sax Quartet, tra jazz e tango, in un concerto che “ravviva l’anima”.

L’11 Agosto, Giulio Rapetti Mogol, sarà protagonista di Calvi Festival 2021. Tra aneddoti e sonorità, con Gianmarco Carroccia e Marco Cataldi, ripercorrerà 60 anni di carriera e lo straordinario sodalizio con un’altra leggenda della musica italiana: Lucio Battisti.

Il 14 Agosto omaggio a Mia Martini, “Mimì per me” di e con Maria Carolina Salomè; tra musica e frammenti della vita, della mai dimenticata interprete che ha vissuto per diversi anni a Calvi dell’Umbria. Con Pino Soffredini, chitarra e Flavio Ianiri, sax e flauto.

Il 18 Agosto, Yari Carrisi Power con “Le musiche del mondo con sound californiano”, un viaggio sonoro e un artista che non ha bisogno di presentazioni.

Il 21 Agosto, tra parole e musica, Grazia Di Michele con Platinette, al secolo Mauro Coruzzi, sono i protagonisti di “Io non so mai chi sono”, recital nel quale raccontano il tema dell’identità. Canzoni e riflessioni si alternano tra momenti esilaranti e di grande poesia.

Calvi Teatro prende il via il 6 Agosto con la pièce “Federico dei sogni”, di Germano Rubbi, con lo stesso autore, Gianni De Feo e Daniele Mutino alla fisarmonica. Un omaggio a Federico Fellini, maestro dell’assurdo e dell’eccesso.

Il giorno seguente, il 7 Agosto, ecco Matteo Cirillo con il pluripremiato, divertentissimo, spettacolo “Oggi sposo”.

Il 12 e il 13 Agosto, Benedetta Buccellato dirige non attori, cittadini e straordinari interpreti, nello spettacolo nato dal Laboratorio Teatrale di Calvi dell’Umbria. Un nuovo testo, “Il ventaglio 10 anni dopo”, a due anni di distanza dal primo fortunato esperimento.

Il 15 agosto, Ferragosto all’insegna dell’impegno ecologista con “Petrolio”, spettacolo di denuncia sociale sui disastri ambientali, grande poesia e cruda verità, di e con Ulderico Pesce.

Il 17 Agosto, una divertente, caustica, ironica rappresentazione sul "vizio" dell’alimentazione come metafora delle famiglie del Sud: “Mangia”, di e con Anna Piscopo, regia di Lamberto Carrozzi.

Il 20 Agosto, Mariano Rigillo protagonista della serata con “Cásina o le allegre comari di Plauto”, che nell’adattamento di Carlo Emilio Lerici avrà in scena anche Anna Teresa Rossini, Fabrizio Bordignon, Valentina Martino Ghiglia, Susy Sergiacomo, Roberto Tesconi, Tonino Tosto. Musiche di Francesco Verdinelli.

Il 22 Agosto Ariele Vincenti in “Marocchinate” di Simone Cristicchi e Ariele Vincenti, regia di Nicola Pistoia, sull’oscenità della guerra: “mirabile sintesi tra leggerezza, ironia e lampi di terrore”.

Il 13 Agosto per Calvi Arte, nelle sale dell’ex Monastero, la mostra di Antonio Buonfiglio “IL RE DEL MONDO”. Seguirà una performance sinestetica in cui la scultura incontrerà la musica con Federico Codini, Ewi Loop Station Drum Machine e Tiziano Tetro, percussioni.

Il 16 Agosto, si inaugura Calvi Eventi.

Alle 18,30, nella sala del Teatro del Monastero, la conferenza “UFO. Oltre il top secret”, a cura di due esperti giornalisti scientifici, Maurizio Baiata e Pablo Ayo: video, foto e documenti ufficiali sulla presenza extraterrestre.
Alle 21,15, nella zona dei Campi Sportivi, il Teatro del Cosmo, un “viaggio a testa in su" per osservare le stelle guidati da Umbria Sky Watching.

Il 24 Agosto, alle 21.15 al Teatro dei Giardini del Monastero l’evento “Leonardo a Calvi dell’Umbria?” vedrà la presenza dello storico dell’arte Vittorio Sgarbi e dell’architetto Francesco Scoppola, che esamineranno il disegno “Paesaggio con fiume”. Partendo dalla tesi dello storico dell’arte Luca Tomìo, che la rappresentazione grafica abbia avuto origine a Calvi e dintorni si analizzerà l’opera del giovane maestro Leonardo da Vinci.

Il 3 Settembre il maestro d’armi Renzo Musumeci Greco presenterà l’Accademia d’Armi Musumeci Greco 1878, coinvolgendo anche il pubblico nelle esibizioni di scherma. La sezione Calvi Eventi chiuderà il 4 Settembre con gli Sbandieratori di Firenze e gli Sbandieratori Carbium di Calvi dell’Umbria, che per celebrare il gemellaggio daranno prova della loro abilità in Piazza Mazzini alle 22.30.

Il 28 e il 29 Agosto,

TRA POMI E FIORI - XXI MOSTRA MERCATO di florovivaismo, pittura, botanica, artigiano a cura della Pro Loco di Calvi dell’Umbria.

Il 5 Settembre la VI edizione del Calvi Festival chiuderà con lo spettacolo delle

EFFE STRING QUARTET, gruppo interamente al femminile con uno swing particolare ottenuto grazie a sonorità rielaborate dinamicamente tra musica classica, pop hits e l’energia del rock. Esplosive, originali e coinvolgenti”.

Per informazioni e prenotazioni: +39.333.9615741 / vivaticket.com

Punto Informazioni Turistiche in piazza Mazzini, 14 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Teatro dei Giardini del Monastero è in piazzetta dei Martiri - Calvi dell’Umbria TR

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information