italia1(UNWEB) Terni. Lunedì 19 aprile, arriva a Terni, in Piazza della Repubblica, alle ore 12.30, la sedicesima tappa del tour itinerante promosso dall’UGL, a bordo di un bus, in occasione della Festa del Lavoro col motto “Il Lavoro Cambia anche Noi!”. Il sindacato ha deciso di essere al fianco dei lavoratori con 30 appuntamenti che si snoderanno lungo l’Italia e che si concluderanno sabato primo maggio a Milano. 

L’obiettivo è quello di raggiungere nei singoli territori i propri iscritti, i dirigenti e tutti i lavoratori alle prese con una crisi economico-sociale che sta acuendo le disuguaglianze. All’incontro, tra gli altri, prenderanno parte: Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, Roberto Perfetti, Segretario Regionale UGL Umbria, e Daniele Francescangeli, Segretario Utl Terni.

L’idea nasce dalla volontà dell’UGL di rivendicare la centralità del lavoro, andando nelle piazze, nelle fabbriche e nelle realtà produttive di tutto il Paese. 

«Oggi a Terni per affermare l’importanza strategica che il settore della siderurgia riveste per il Paese. Occorrono garanzie certe in merito alla volontà di produrre ancora acciaio, un materiale fondamentale per la nostra l’industria metalmeccanica. A tal fine è indispensabile un piano industriale che dia prospettive ai lavoratori. L’Italia è rimasta indietro nello sviluppo industriale, ora abbiamo una occasione unica per ricostruire il tessuto industriale italiano, utilizzando l’opportunità concessa dall’Europa attraverso il Recovery Found; 200 miliardi di euro da spendere con intelligenza per creare un’Italia nuova più tecnologica, più ecologica, più connessa attraverso infrastrutture materiali e immateriali. Parallelamente allo sviluppo infrastrutturale occorre costruire un sistema di relazioni industriali basato sulla partecipazione e la condivisione delle scelte industriali come recita l’articolo 46 della costituzione Italiana. Come sindacato UGL continueremo la battaglia volta a dare piena attuazione a tale principio fondamentale». Lo hanno detto in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, Roberto PerfettiSegretario Regionale UGL Umbria. 

 Dopo Roma, Napoli, Messina, Reggio Calabria, Matera, Brindisi, Bari, Campobasso, San Salvo, Pescara, L’Aquila, Frosinone, Fiumicino, Cagliari, Rieti e Terni, il viaggio lungo le realtà italiane proseguirà a: Firenze, Arezzo, Civitanova Marche, Ancona, Bologna, Venezia, Trieste, Monfalcone, Verona, Trento, Riva del Garda, Genova, Aosta, Torino e Milano.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information