perugianotte(UNWEB) L’Umbria è tornata ad essere una regione a basso rischio Covid-19. Dopo le giuste pressioni delle Istituzioni, è stato modificato l’RT che associava l’Umbria alla Lombardia. Ci sono al momento solo due persone in terapia intensiva (a Terni), sono solo 74 contagiati e il numero dei positivi attuali scende costantemente.

Girando per le strade del capoluogo è interessante come cambiano le abitudini dei cittadini durante la giornata. Nelle ore diurne per Corso Vannucci ci sono poche persone, i negozi sono per lo più chiusi e il 30% circa non sono ancora aperti. La popolazione è estremamente accorta, indossa mascherine e guanti anche all’aria aperta e si pggiornorispettano lunghe file davanti alle banche o alle poste. C’è un comportamento serio e responsabile, forse fin troppo prudente e si percepisce la paura, essendoci una certa ritrosia a entrare nei locali commerciali. La sera, però, cambia radicalmente la situazione. Giovani e giovanissimi, assenti durante il giorno, sprovvisti in gran parte senza mascherine, accorrono in centro, si creano lunghe file e si accalcano ai bar. La movida è rumorosa e festosa tipo clima da Umbria Jazz. Non si rispettano le distanze sociali e sembra una serata come quelle ai tempi del Covid-19, anzi ancora più vive nel centro dato la chiusura dei locali di periferia. E’ l’alter ego della Perugia diurna, coscienziosa e seria. Non si sa ancora se il virus è effettivamente cessato nel nostro territorio, però, fa riflettere il comportamento della popolazione under 30 e di quella più matura, con due stili diametralmente opposta. Forse servirebbe un po’ più coraggio alla popolazione matura per fare più acquisti e dare respiro alle attività commerciali, ma serve decisamente più buon senso tra i giovani, che non hanno capito che il nemico Coronavirus non ha ancora deposto bandiera bianca.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information