(ASI) Perugia – “Dopo l’approvazione formale da parte della Commissione Europea, il Programma di sviluppo rurale dell’Umbria 2014-2020 entra nella sua piena operatività: sono già stati attivati i bandi della nuova programmazione relativi agli investimenti e all’intero arco delle misure a superficie e si è provveduto all’istituzione degli organismi previsti dai regolamenti comunitari, il Comitato di sorveglianza e l’Autorità di gestione, con compiti di vigilare e garantire l’efficace, efficiente e corretta attuazione del programma”.

riunione cecchini 2 (ASI) Perugia – Un maggior rilascio di acqua dall’invaso di Montedoglio a scopo irriguo per avere a disposizione i quantitativi di acqua necessari e far fronte alle situazioni di criticità che, a causa delle elevate temperature di questi giorni, si verificano in particolare per le colture in piena fase di sviluppo, quali tabacco, mais e anche per le orticole.

shopping nightTante iniziative per grandi e piccoli nella notte più fashion dell’estate

(ASI) MAGIONE    – Torna il 4 luglio a magione la sera più “shopping” dell’estate. Vie e piazze del centro storico trasformate per una sera in salotti e luoghi dove la moda esce dai negozi con sfilate-spettacolo.

(ASI) Sarà disponibile da oggi, alla voce “Osservatori statistici/Lavoratori autonomi” della sezione Banche dati e bilanci del sito www.inps.it, il documento “Statistiche in breve” dedicato all’andamento del lavoro autonomo, con i dati delle gestioni speciali per artigiani e commercianti relativi all’anno 2014.

(ASI) Perugia - Incidere con sempre maggior efficacia sulle prospettive innovative di sviluppo dell’Umbria, sostenendo con risorse importanti gli sforzi delle imprese che, in un periodo di particolare criticità, vogliono investire per accrescere la loro capacità competitiva. È con questa finalità che è stato pubblicato lo scorso 24 giugno il bando della Regione Umbria per il finanziamento dei progetti di ricerca e sviluppo delle imprese con una dotazione iniziale di 1,5 milioni di euro che saranno incrementati fino a 6,5 milioni in esito ai progetti pervenuti.

psr 2015 1 (ASI) Perugia– “L’Umbria costruisce il futuro dell’agricoltura per i prossimi cinque anni partendo da solide basi: da una parte i frutti del lavoro svolto e degli investimenti del precedente Programma di sviluppo rurale per la competitività delle imprese agricole e agroalimentari, l’innalzamento della qualità delle produzioni e la diffusione di una rete di servizi sul territorio rurale e dall’altra la sicurezza che ci deriva dall’approvazione del nuovo Programma di sviluppo rurale, con una maggiore dotazione finanziaria rispetto a quello che si conclude”.

Oltre 17mila presenze rispetto alle 13.700 del 2014. Stranieri in crescita sia negli arrivi che nelle presenze. Dalla Regione un nuovo bando per la promozione e commercializzazione di proposte e pacchetti turistici

(ASI) Todi. Dati positivi per il turismo a Todi nel mese di maggio 2015, che ha fatto registrare un aumento del 25,7% nelle presenze ed un incremento del 18,6% negli arrivi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel complesso, le presenze sono state 17.283 rispetto alle 13.749 del corrispondente mese del 2014, mentre gli arrivi hanno superato i 10.000 visitatori contro gli 8.449 dello scorso anno.

Assintel 017Nel corso dell’iniziativa presentate tante soluzioni innovative

(ASI) Prendi in mano una borsa e sul monitor ti compare un video con tutte le sue caratteristiche; puoi addirittura sentire l’odore del pellame! Oppure entri nel camerino digitale e ti provi i capi in “collegamento” social con gli amici, per avere consigli su modello e colore.

IMG 0243(ASI) Perugia – È possibile utilizzare, con innovative tecniche organizzative e operative, i liquami suinicoli per fertilizzare i terreni dei fondovalle e delle zone collinari umbre assicurando allo stesso tempo la sostenibilità ambientale grazie al contenimento di rilasci di sostanze inquinanti nelle acque e alla riduzione delle emissioni di gas e odori molesti. Per dimostrare l’applicabilità delle nuove tecniche e misurarne gli effetti in termini di risposte produttive delle colture, la Regione Umbria ha dato avvio a una sperimentazione effettuata con la collaborazione del Centro Ricerche Produzioni Animali (Crpa) di Reggio Emilia in alcune aziende agricole del territorio di Marsciano, caratterizzato da una significativa presenza di allevamenti suinicoli.

bovini latte(ASI) Perugia – Si svolgerà, giovedì 11, e venerdì 12, in alcune aziende agricole del territorio comunale di Marsciano, la seconda fase della sperimentazione di nuove tecniche organizzative e operative di utilizzazione dei reflui suinicoli cui la Regione Umbria ha dato avvio nel settembre scorso con l’obiettivo di costruire un modello da poter applicare nei territori umbri con presenza significativa di allevamenti suinicoli, coniugando sostenibilità ambientale e valorizzazione degli effluenti.

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information